Servizio Civile, apre il bando. Nel comune di Modena 312 posti

Giovani dai 18 ai 28 anni possono già candidarsi con credenziali “Spid” per uno dei 43 progetti a Modena e provincia. Da lunedì 9 settembre assistenza al Copresc piazza Grande

Sono 312 le opportunità per diventare operatori volontari di Servizio civile in 43 progetti in tutta la provincia di Modena. È già aperto, infatti, e lo sarà fino a giovedì 10 ottobre, il bando per un anno di Servizio civile cosiddetto “universale”, per cui possono presentare domanda anche ragazzi e ragazze modenesi tra i 18 e i 28 anni.

Il bando, indetto dal Dipartimento nazionale per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, mette a disposizione a livello nazionale 39.646 posti in 3.797 progetti. I 312 posti nella provincia di Modena sono in 43 progetti proposti dai Comuni o da associazioni come Caritas, Acli, Arci, Anfass, Aism, Anpas e altre.

I progetti, che spaziano dall’assistenza e integrazione, alla promozione culturale, all’educazione e alla tutela del territorio e dell’ambiente, si realizzeranno tra la fine del 2019 e i primi mesi del 2020. Agli operatori volontari selezionati verrà corrisposta una indennità mensile pari a 439,50 euro. Per candidarsi bisogna avere tra i 18 anni compiuti e i 28 anni non superati al momento della candidatura; non avere subito condanne di primo grado per reati penali; essere cittadini italiani, di un altro Paese UE oppure stranieri regolarmente soggiornanti in Italia.

Si aggiunge da quest’anno la candidatura obbligatoria online. Infatti, d’ora in avanti, sarà necessario prima di tutto munirsi di Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale), cioè delle credenziali valide per tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni. L’invito è a non aspettare l’ultimo momento per richiedere le credenziali perché sono previsti dei tempi per il rilascio, bisogna prima registrarsi e poi recarsi allo sportello per completare la procedura con riconoscimento di persona. Tutte le informazioni su Spid e l’elenco dei soggetti che rilasciano le credenziali si trovano sul sito nazionale (www.spid.gov.it). Anche l’Urp del Comune di Modena in piazza Grande rilascia, gratuitamente, le credenziali Spid (le informazioni sono online www.comune.modena.it/servizi-online/spid).

Gli aspiranti operatori volontari devono poi presentare domanda esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (Dol) raggiungibile tramite Pc, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it/ .

Per dare informazioni e un aiuto concreto agli aspiranti volontari, da lunedì 9 settembre fino al 10 ottobre, lo sportello Copresc sarà attivo presso il Servizio Piazza Grande, dove è inoltre prevista una postazione internet dedicata a chi vuole presentare domanda attraverso la nuova piattaforma on-line. Anche quest’anno, inoltre, per assistere i giovani a inserirsi nel mondo del servizio civile, sarà disponibile il sito dedicato (https://www.scelgoilservziocivile.gov.it), per orientarli tra le informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

Per ulteriori informazioni ci si può anche rivolgere al Copresc in piazza Grande 17 (www.coprescmodena.it - tel. 059 2032814); si possono chiedere informazioni anche su whatsapp al 335 7492675, o seguire il Copresc Modena su Facebook.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Carambola fra quattro auto in via Giardini a Formigine, grave un'anziana

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Sospetto caso di Dengue, disinfestazioni in tre aree della città

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

Torna su
ModenaToday è in caricamento