Addio alla plastica monouso, borracce per i dipendenti comunali delle Terre d'Argine

Il Sindaco di Carpi ha iniziato oggi la consegna in sala consiliare. I contenitori sono stati offerti da Aimag ai dipendenti dell’Unione

E’ iniziata oggi in Municipio la consegna ai dipendenti delle borracce metalliche offerte da AIMAG, nell’ambito delle azioni volte a ridurre l’uso della plastica monouso nelle sedi comunali.

La distribuzione riguarderà progressivamente tutti i circa trecento dipendenti del Comune di Carpi, e i circa cinquecento dipendenti dell’Unione Terre d’Argine, che comprendono il personale dei servizi scolastici e quello degli altri tre comuni (Campogalliano, Novi e Soliera).

Le borracce – in acciaio inossidabile, molto leggere e della capacità di mezzo litro –  sono destinate anche a tutti i membri dei quattro consigli comunali e del Consiglio dell’Unione.

All’incontro, con il Sindaco di Carpi Alberto Bellelli e l’Assessore all’Ambiente Riccardo Righi erano presenti per AIMAG la Presidente Monica Borghi e il Direttore Davide De Battisti. Nell’illustrare l’iniziativa ai dipendenti, Bellelli e Borghi hanno ricordato  l’importanza dei comportamenti individuali e quotidiani per ridurre la plastica usa-e-getta, e in generale nelle battaglie ambientaliste.

Per la cittadinanza sono state annunciate altre quattro “casette dell’acqua” nel territorio carpigiano per favorire il consumo di acqua dell’acquedotto rispetto all’acquisto di acqua minerale.

Sottolinea l’assessore Righi: "Queste borracce vogliono essere un simbolo, perché dipenderà unicamente dai comportamenti di ognuno di noi se potremo guardare a un’economia circolare e un mondo sostenibile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento