“Amici per la Vita”, nell'ultimo anno sostegno a 40 famiglie di malati

L'associazionedi Formigine festeggia a pranzo il 15 settembre a Villa Verganti. Oltre 150 i soci che nell’ultimo anno hanno contribuito alla causa

Si terrà domenica 15 settembre il pranzo annuale dell’associazione “Amici per la Vita”, presso Villa Verganti in via Sant’Antonio 19 a Formigine, a partire dalle ore 13.00. Con catering a cura dello chef Gabriella Costi del ristorante “Al Ciocco”. Il momento conviviale “Pranzo fra Amici” - evento patrocinato dal Comune di Formigine - raccoglierà finanziamenti per l’associazione, oltre ad essere un momento di incontro e confronto fra volontari, familiari e amici. Informazioni e prenotazioni al 348.8371904.

Nell’occasione come ogni anno sarà rendicontata ai presenti l’attività svolta durante l’anno appena trascorso. Gli Amici per la Vita, la cui sede sociale si trova in centro a Formigine all’interno del complesso di Villa Benvenuti, si costituiscono formalmente come onlus a partire dal 1997, dalla riflessione sul diritto del malato a morire dignitosamente e sulla possibilità di restituire tempi e spazi di vita ai familiari e alle persone che lo circondano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'associazione, che oggi conta circa 150 soci, svolge la propria attività garantendo nel distretto assistenza medica, psicologica e fisioterapica a malati terminali ed ai loro parenti, assistenza sociale rivolta a famiglie in difficoltà, sostegno ed assistenza a persone colpite da patologie particolarmente critiche quali distrofia muscolare, sclerosi laterale amiotrofica e malattie neuromuscolari. Per poter offrire questo tipo di supporto l'associazione si avvale di equipe medica/psicologica in grado di garantire al malato ed alle persone che lo circondano la giusta assistenza. Nell’ultimo anno hanno ricevuto assistenza e supporto continuativo circa 40 famiglie.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento