Immacolata, a Sassuolo il tradizionale omaggio alla Beata Vergine

Si è svolta questa mattina, in piazza Garibaldi a Sassuolo, l’ormai tradizionale “Omaggio alla Beata Vergine Maria” in occasione della festa dell’Immacolata Concezione. Come ormai avviene da diversi anni, infatti, in occasione della festa dell’Immacolata la città di Sassuolo ha voluto onorare la Beata Vergine Maria posta sul “campanone” di piazza Garibaldi adornandola di fiori con l’aiuto di una squadra di Vigili del Fuoco che si è calata dalla cima del campanone fino a posare il mazzo di fiori in grembo alla statua.

La cerimonia, allietata, dal coro Polifonico del Duomo di San Giorgio diretto da Roberta Prandi ed alla presenza di una delegazione della sottosezione di Sassuolo di Unitalsi, ha visto la partecipazione di tantissimi cittadini e di tutte le autorità sassolesi. 

Dopo l’introduzione del Sindaco Claudio Pistoni, la benedizione di Don Giovanni Rossi ha affidato la città all’intercessione della Madonna avviando, di fatto, la squadra di Vigili del Fuoco dalla cima del Campanone. 

Un momento ormai tradizionale che, oltre ad onorare la statua della Madonna posta in quello che è considerato il salotto buono sassolese nel giorno dell’Immacolata Concezione, avvia ufficialmente il periodo natalizio nella città di Sassuolo.

Per l’occasione il Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni, a nome della città, ha consegnato una targa ad Andrea Canovi, della Canovi Coperture Nolo 2000 che milita in Serie A2 di volley la cui squadra era presente alla cerimonia, per quanto fatto in questo anni nello sport e nella società sassolese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

Torna su
ModenaToday è in caricamento