Prove di carico, chiusura domenicale per due cavalcavia sulla tangenziale

Domenica 17 marzo, i cavalcavia di San Cataldo e via Barchetta saranno chiuse al traffico dalle 7 alle 16, orario previsto per il termine dei lavori. Sul posto le indicazioni per i percorsi alternativi

Riprendono domenica 17 marzo, con due interventi sui cavalcatangenziale Barchetta e cimitero San Cataldo, le prove di carico su ponti, cavalcavia e sottopassi programmate dal Comune di Modena nel piano di monitoraggio e manutenzione periodici per controllare le condizioni delle infrastrutture e lo stato di rispondenza ai requisiti per i quali sono stati progettati.

La prova di carico, coordinata dai tecnici del servizio Lavori pubblici, inizieranno alle 7.30 di domenica 17 marzo dal cavalcatangenziale di via Barchetta che rimarrà chiuso al traffico. Una volta terminata la prima prova, e riaperta la struttura, i tecnici passeranno al cavalcavia di via Cimitero San Cataldo. Il termine dell’intervento complessivo è previsto entro le ore 16. Sul posto saranno collocate le indicazioni per le deviazioni.

La prova consiste nel caricamento del cavalcaferrovia con masse statiche di peso variabile a seconda della lunghezza della campata, in questo caso 4 mezzi del peso di 40 tonnellate ciascuno. Verrà effettuata una prima lettura a ponte scarico; in seguito verranno posizionati per circa un’ora i mezzi, per poi sgomberarli e fare una seconda lettura misurando la deformazione subita dall’infrastruttura. L’operazione verrà ripetuta più volte per prendere misurazioni successive fino alla fine della prova.

Nell’ambito del piano di monitoraggio, nei mesi di novembre e dicembre 2018 sono state eseguite prove di carico sul ponte dell’Uccellino, sul Ponte Alto, sui cavalcaferrovia Cialdini e Menotti, sui cavalcavia delle vie Fossa Monda e Divisione Acqui, La Marmora e Nonantolana e sul sottopasso di via Respighi. Tutte le prove hanno dato esito positivo.

Questo secondo stralcio di prove di carico, che porterà al completamento delle verifiche su tutte le infrastrutture di competenza del Comune di Modena, terminerà indicativamente nel mese di maggio. Il piano di monitoraggio periodico delle condizioni di ponti, cavalcavia, cavalcaferrovia, ponti pedonali e ciclabili di competenza comunale, avviato già dal 2014, da oltre un anno è strutturato con un gruppo di lavoro, composto da un ingegnere e quattro geometri, che effettua costantemente rilievi fotografici e prove tecniche, al fine di programmare eventuali interventi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mirandola, in carcere il giovane nordafricano. Migliorano i feriti

  • Attualità

    Efficienza della pubblica amministrazione, il Comune di Modena al 19esimo posto

  • Cronaca

    Ancora scontri davanti a Italpizza, delegato SI Sobas portato in Questura

  • Politica

    I candidati disertano senza preavviso il confronto con Rete Imprese. Si presenta solo Muzzarelli

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Dà fuoco alla sede della Municipale a Mirandola e causa due morti e diversi feriti. Arrestato

  • L'agriturismo La Falda chiude dopo l'allagamento, "Le istituzioni non hanno mai fatto le debite manutenzioni"

  • Folle corsa per seminare la Polizia, poi il frontale con la Volante. Due arresti

Torna su
ModenaToday è in caricamento