Ferrari, in arrivo quattro nuovi capannoni acccanto alla pista prove

Il Cavallino si amplierà nell'area verde attualmente inutilizzata sul territorio comunale di Fiorano, con accesso da via Madonna del Sagrato. C'è l'ok della Giunta Comunale

La crescita di Ferrari non è solo nei bilanci e nei volumi delle nuove auto consegnate, ma sarà anche territoriale. L'azienda del Cavallino ha infatti presentato un progetto urbanistico che prevede l'edificazione di nuovi stabilimenti, non a Maranello, ma nell'attiguo comune di Fiorano Modenese. La proposta di accordo operativo – che ha già ottenuto il via libera da parte della Giunta Comunale del sindaco Tosi – mira infatti ad edificare un'area accanto alla pista prove.

Si tratta del terreno, già di proprietà Ferrari, che sorge a ovest del circuito e che confina con lo stabilimento Florim Ceramiche. Qui dovrebbero sorgere, secondo le intenzioni, quattro edifici, un parcheggio e le relative vie di collegamento, in modo da urbanizzare una superficie pari a 35.000 mq.

Le necessità di Ferrai Spa sono relative all’ampliamento di attività collegate sia allo stabilimento aziendale sia alla pista, come spiegato nella relazione del progetto: "Nell’ ottica di una riorganizzazione aziendale interna, Ferrari Spa propone di integrare e accorpare le risorse di logistica e gestionale necessarie a far fronte al particolare momento di mercato che impone una razionalizzazione delle fasi lavorative in completa coesione con gli aspetti logistici e legati alle attività già presenti nell’ambito produttivo nel Comune di Maranello (questo principalmente per finalizzare la distribuzione degli spazi produttivi e amministrativi, limitando sprechi e dispendi economici non consoni al momento finanziario). L’investimento previsto per il territorio di Fiorano Modenese costituisce una grande opportunità per le ricadute occupazionali dirette e indirette che produrrà e che pertanto è da ritenersi come ulteriore slancio in termini di creazione di nuovi posti di lavoro". 

L’accesso del comparto sarà eseguito attraverso via Madonna del Sagrato che sarà oggetto di prossima privatizzazione, dal momento che il comune di Fiorano ha iniziato la sdemanializzazione a favore dei privati frontisti, Ferrari Spa e Ceramiche Florim. In un secondo momento, quindi, la strada sarà risistemata per collegarsi alla viabilità ordinaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Dossier Legambiente Mal’Aria 2019: Modena maglia nera della regione

  • Economia

    Brand Finance, il Cavallino torna sul tetto del mondo dei marchi più influenti

  • Cronaca

    Parco Novi Sad, arrestati due spacciatori di hashish

  • Attualità

    Epidemia di influenza più 'clemente' rispetto allo scorso anno: "Non bisogna abbassare la guardia"

I più letti della settimana

  • Tamponamento a catena, corriera Seta in bilico nel fosso. Diversi feriti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Ciclista travolto in via Emilia, identificati mezzo e conducente

  • Sorpresi con lo shaboo in tasca, tre filippini arrestati "in trasferta"

  • Scontro a Piumazzo, muore una automobilista di 76 anni

  • Spaccata in pizzeria, clandestino inseguito dal proprietario e arrestato dalla Volante

Torna su
ModenaToday è in caricamento