Cucina: prima stella Michelin per il modenese Federico Zanasi

È un ex allievo della Scuola Alberghiera Ial di Serramazzoni e per lui ora arriva l’importate riconoscimento della stella Michelin

È Federico Zanasi  la nuova star della cucina italiana . Cresciuto a Castelfranco Emilia si è formato alla Scuola Alberghiera e di Ristorazione Ial di Serramazzoni, Federico Zanasi, 44 anni, ha conquistato la sua prima stella Michelin come chef del ristorante Condividere di Torino, il locale concepito dal celebre chef catalano Ferran Adrià che si trova nella Nuvola, il quartier generale di Lavazza.

“Condividere, aperto nel giugno 2018, è un ristorante dove l'alta cucina si fa informale e che vuole esaltare i migliori piatti della cucina italiana, compresa quella modenese, riletti in chiave contemporanea – spiega Federico Zanasi - La modalità di consumo, in stile tapas, ha introdotto un nuovo modo di vivere la convivialità a tavola, combinando la migliore tradizione gastronomica con la spontaneità che caratterizza il senso profondo dell’ospitalità italiana”.

Dopo il diploma a Serramazzoni, Zanasi ha lavorato otto anni a La Lumira di Castelfranco, poi è andato in Spagna e Usa prima di approdare da Amerigo (Savigno, colli bolognesi).

Dal 2005 al 2014 è stato alla Madonnina del Pescatore (Senigallia), successivamente è diventato lo chef del Clandestino (sempre Senigallia) e del Principe delle Nevi (Cervinia).

“Ricordiamo Federico come un allievo brillante e talentuoso negli anni 1990-1991 – commenta la responsabile di sede della Scuola Alberghiera Ial di Serramazzoni Giovanna Cammelli –I suoi successi non ci sorprendono, anzi li sentiamo un po’ anche nostri. Da noi ha appreso le nozioni basilari che ha poi saputo sviluppare e perfezionare”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

Torna su
ModenaToday è in caricamento