Educatori danesi a Modena, le scuole emiliane modello per l’estero

L’assessora Grazia Baracchi ha accolto il gruppo di docenti stranieri in visita alla scuola d’infanzia Tamburini, venerdì sarà invece la volta dell’infanzia Malaguzzi

Educatrici danesi in visita alle scuole d’infanzia di Modena per studiarne la struttura oganizzativa. Nella mattinata di martedì 1 ottobre l’assessora all’Istruzione del Comune di Modena Grazia Baracchi ha accolto le insegnanti al Memo, il Centro educativo del Comune che si occupa in particolare di formazione.

Il gruppo, composto da una quindicina di insegnanti proveniente da una scuola d’infanzia di Copenaghen, è in Italia per un percorso di approfondimento della conoscenza del sistema educativo regionale, che vede nelle scuole modenesi del Comune una tappa collaudata e apprezzata.

Nel loro viaggio le educatrici, che oggi a Modena hanno visitato anche la scuola d’infanzia comunale Tamburini, sono accompagnate da due docenti danesi che vivono in Italia e da tempo promuovono la conoscenza del nostro sistema educativo nel loro paese d’origine.

“Le educatrici danesi – afferma l’assessora Baracchi si sono dimostrate molto attente ad approfondire con noi il tema della continuità didattica tra scuola d’infanzia e primaria e quello dell’inclusione dei bambini con disabilità, un argomento che molto le interessa visto il diverso approccio in materia adottato dal sistema scolastico danese. La visita è stata anche l’occasione per presentare ai colleghi nordeuropei il sito MovImparo che raccoglie le esperienze di attività outdoor condotte nei servizi educativi e nelle scuole di Modena, un settore in cui la scuola nordeuropea è particolarmente all’avanguardia”.

Venerdì 4 un altro gruppo di docenti danesi, questa volta composto da soli educatori uomini, visiterà la scuola d’infanzia Malaguzzi gestita dalla Fondazione Cresci@mo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento