Impianti antincendio, interventi migliorativi in trenta scuole modenesi

Arrivano dal Ministero dellIstruzione 1,4 mln a Provincia e comuni per ammodernare gli impianti di sicurezza negli istituti

Ammontano a quasi un milione e 400 mila euro i fondi, provenienti dal ministero dell'Istruzione, destinati a Provincia e Comuni modenesi per realizzare, il prossimo anno, 30 interventi di miglioramento degli impianti antincendio in altrettanti edifici scolastici: sette scuole superiori di competenza della Provincia e 23 tra medie, primarie e scuole d'infanzia gestite dai Comuni.

La Provincia nei giorni scorsi ha approvato, in accordo con i Comuni, la ripartizione degli interventi da finanziare che sarà inviata alla Regione per il via libera definitivo. Tenendo conto delle quote di cofinanziamento degli enti locali, queste risorse consentiranno investimenti sulla sicurezza per oltre due milioni di euro.

Alle superiori sono previsti interventi al "Barozzi", "Venturi" in via Ganaceto,  "Corni" in via Da Vinci, "Fermi" e sulla palestra del "Selmi" a Modena, al "Meucci" a Carpi e al "Baggi" a Sassuolo, mentre i Comuni finanziati sono Bastiglia, Fanano, Fiorano, Guiglia, Mirandola, Modena, Montese, Palagano, Prignano, Riolunato, S.Prospero, Sassuolo, Soliera e Vignola.

Saranno realizzati adeguamenti e ammodernamenti ai dispositivi di emergenza luminosi e sonori, sulle scale di emergenza, sui dispositivi in generale tra cui il rilevamento dei fumi, tenendo conto anche dell'aumento della popolazione e delle modifiche strutturali degli edifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Pesanti tagli per Unicredit, "A rischio una ventina di filiali tra Modena e Reggio"

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Lite e coltellata a scuola fra due studenti. Intervengono i carabinieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento