Gemellaggio nel segno del Carnevale tra le maschere di Modena e Verona

Sono state accolte in Municipio dal sindaco le maschere di Verona che con quelle di Modena collaborano da 35 anni per un’amicizia nel segno del Carnevale

È stato ufficializzato nel nome di "sua maestà il Carnevale" l gemellaggio tra la Società del Sandrone di Modena e il Carneval Bacanal del Gnoco di Verona". A suggellare, sabato 16 febbraio, la collaborazione che dura da ormai da qualche decennio sono stati i presidenti delle due società, Valerio Corradi per la città Scaligera e Giancarlo Iattici per quella della città della Ghirlandina, che hanno firmato l’accordo in occasione del 35esimo anniversario della partecipazione al Carnevale.

E lo hanno voluto fare presso la Residenza municipale di Modena, davanti al sindaco Gian Carlo Muzzarelli che ha consegnato agli ospiti veronesi l’Aceto Balsamico dell’Acetaia comunale e un libro di fotografie di Modena scattate da Franco Fontana quale ricordo dell’amicizia tra i due gruppi di maschere. All'incontro non poteva mancare la Famiglia Pavironica al gran completo.

Le colorate maschere popolari del Carnevale di Verona, guidate dal Papà del Gnocco e dal principe Can Grande,  hanno omaggiato il Comune con un libro sulla loro storia e una confezione degli “gnocchi di Verona” per uno scambio all’insegna della gastronomia, oltre che del Carnevale a cui le maschere veronesi parteciperanno anche quest’anno a Modena,  come ormai da 35 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Un contagio da Coronavirus anche nel modenese, ricoverato al Policlinico

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, due famigliari del paziente carpigiano in Terapia Intensiva

Torna su
ModenaToday è in caricamento