Ex Amcm, partono il 5 settembre i primi lavori nel piazzale

Intervento su circa mille metri quadri tra i due edifici Aem ed Enel. Nuovo Teatro delle Passioni al via entro il mese: investimento da 5 milioni di euro

Prenderanno il via mercoledì 5 settembre i lavori di riqualificazione di una parte dell’area esterna del comparto ex Amcm di Modena, compresa tra l’edificio ex Aem già riqualificato (dove nei prossimi mesi parte l’attività del Laboratorio aperto sul tema “cultura, spettacolo, creatività”, mentre è già attiva la scuola di Emilia Romagna Teatro) e lo stabile dell’ex Enel dove nella seconda parte di settembre partirà il cantiere del nuovo Teatro delle Passioni di Ert.

Tra i due edifici, per un’area di circa mille metri quadri, verrà realizzata una pavimentazione in pietra di Luserna e l’intervento, dal valore di 261 mila euro (aggiudicato dal Comune alla ditta Frantoio Fondovalle srl di Montese), sarà coordinato con quello previsto nel cantiere del teatro e con la realizzazione complessiva del piazzale nell’ambito del progetto del Parco della creatività. Verranno costruiti anche i sottoservizi necessari e il sistema di raccolta delle acque meteoriche.

Nel periodo del cantiere, che avrà una durata di circa tre mesi, si prevede una recinzione temporanea sul lato del parcheggio. L’area tra i due edifici, infatti, è già recintata sui lati di via Buon Pastore e via Peretti, mentre a nord è addossata alle abitazioni. Prevista anche l’installazione di telecamere per la videosorveglianza.

Il cantiere del nuovo Teatro delle Passioni, invece, prenderà il via entro la fine di settembre. Il valore dell’intervento di riqualificazione dell’edificio ex Enel è di cinque milioni per il primo stralcio ed è stato aggiudicato, con procedura a offerta economicamente più vantaggiosa, all’associazione temporanea di imprese costituita da Cme (Consorzio imprenditori edili di Modena) e Ot srl di Mirandola.

Con il secondo stralcio dei lavori, il cui valore sarà intorno ai sei milioni e 600 mila euro, è prevista la costruzione di un'altra sala teatrale (da 400 posti, con platea e galleria, palcoscenico rialzato e torre scenica), dei relativi servizi, dei camerini, dei depositi e degli uffici di Ert.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

Torna su
ModenaToday è in caricamento