Montese, sul ponte Saburano prove geologiche in vista dei lavori

Da lunedì 18 febbraio sarà istituito il senso unico

Sul ponte di Saburano a Montese, lungo la strada provinciale 27 della Docciola, sono previsti, a partire da lunedì 18 febbraio, una serie di rilievi geologici preliminari previsti nell'ambito di un intervento di messa in sicurezza dell'infrastruttura che sarà realizzato dalla Provincia la prossima estate. 

Per consentire i rilievi,  che proseguiranno fino a giovedì 21 febbraio, sul ponte si circola a senso unico alternato regolato da un semaforo, con velocità massima a 30 chilometri orari. 

Con una spesa di 600 mila euro, sono previsti una manutenzione generale e il rifacimento delle barriere laterali con modalità tecniche che garantiranno anche un miglioramento strutturale di tutta l'infrastruttura. 

Il ponte di Saburano è stato costruito dalla Provincia nel 1947 in sostituzione di un precedente ponte distrutto durante la guerra; si tratta di una infrastruttura lunga 40 metri con una campata di 31 metri e un arco in cemento armato. Il ponte fa parte dell'elenco di 30 infrastrutture sulle quali è necessario intervenire e in attesa di finanziamento (il piano della Provincia prevede lavori per 18 milioni di euro), inoltrato dalla Provincia nel settembre scorso al Governo, in risposta alla richiesta del Ministero delle Infrastrutture, a seguito del crollo del ponte Morandi a Genova. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Un contagio da Coronavirus anche nel modenese, ricoverato al Policlinico

  • Scontro in via Salvo D'Acquisto, l'ambulanza si ribalta

Torna su
ModenaToday è in caricamento