Ponti e cavalcavia, manutenzione straordinaria in autunno

Aggiudicato l’appalto per interventi su ponti, cavalcavia stradali e ferroviari, sottopassi. Il via ai lavori dopo l’estate. Bosi: “Dal Governo ancora nessuna risposta”

Ha un valore complessivo di 740 mila euro l’accordo quadro per la manutenzione straordinaria di ponti, cavalcavia stradali e ferroviari, sostituzione di giunti di dilatazione, sottopassi e strade limitrofe, che il Comune di Modena ha aggiudicato in via definitiva nei giorni scorsi con l’obiettivo di garantire il monitoraggio, la cura e la sicurezza delle oltre quaranta infrastrutture cittadine.

L’appalto, che rientra nell’ambito del Piano investimenti per il periodo 2017-2019, è stato aggiudicato al termine della procedura negoziata svolta tramite la piattaforma Mepa, alla ditta Gsp Costruzioni di San Cesario. Gli interventi partiranno dopo l’estate e saranno indirizzati alla riduzione del rischio sismico oltre che alla revisione del sistema di scolo delle acque piovane, ai trattamenti delle strutture in calcestruzzo con vernici elastiche protettivo, al ripristino dei tratti ammalorati delle strutture, come, per esempio, il trattamento di ferri scoperti e il consolidamento di spalle fessurate.

Come ricorda l’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Bosi, “il Comune ha iniziato già dal 2014 il monitoraggio orientato al mantenimento dei livelli di sicurezza delle infrastrutture attraverso un piano di controllo che da circa due anni viene seguito da un gruppo di lavoro costituito all’interno del settore Lavori Pubblici. Già la scorsa estate – prosegue l’assessore – il Comune aveva realizzato interventi di manutenzione straordinaria su ponti e cavalcavia (tra i quali il cavalcaferrovia di via Ciro Menotti e il cavalcavia sulla tangenziale Pirandello, all’uscita 15), per un valore complessivo di 800 mila euro, ma il nostro piano complessivo prevede investimenti per quasi nove milioni di euro. Lo scorso settembre, abbiamo risposto alla richiesta di informazioni arrivata dal ministero delle Infrastrutture e chiesto le risorse necessarie per intervenire, ma da allora non abbiamo ricevuto ancora nessun segnale concreto da parte del Governo”.

Nel piano di monitoraggio e manutenzione periodica attivato dal Comune rientrano anche le prove di carico su ponti e cavalcavia iniziate a novembre 2018 e che stanno ancora proseguendo. Interrotte a maggio a causa del maltempo, riprenderanno domenica 30 giugno con il cavalcavia di via D’Avia sud e il cavalcavia di strada Cavezzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

Torna su
ModenaToday è in caricamento