Quartiere Sacca, ormai completati i lavori all'ex Campo Cesana

Prevista per la metà di settembre l’inaugurazione degli spazi rinnovati. Realizzati un campo di calcio a sette, zone per giochi, un anfiteatro e lo spazio per i mercatini

Saranno inaugurati con una giornata di festa prevista per la metà di settembre gli spazi rinnovati dell’ex campo Cesana, trasformato in un’area polivalente al servizio del quartiere. I lavori per la riconversione del campo da calcio tradizionale di via don Elio Monari, iniziati in aprile, infatti, sono quasi giunti al termine, previsto per i primi giorni di settembre: rimangono da terminare solo la ristrutturazione delle tribune e piccole finiture.

I lavori, dal valore complessivo di 250 mila euro, sono eseguiti dalla ditta Covema srl di Castelfranco Emilia che si è aggiudicata la gara.

L’intervento, completato ormai per oltre l’80 per cento, ha visto la realizzazione, al posto di quello tradizionale precedente, di un campo da calcio a sette in materiale sintetico nel quale si sta terminando di installare l’impianto di illuminazione. Sta ancora proseguendo, invece, la ristrutturazione della tribuna esistente per ripristinare il cemento danneggiato, eliminare le parti ossidate delle ringhiere e ritinteggiare l’intera struttura.

Sul fronte strada, dopo l’eliminazione di alcune delle reti protettive, sono stati ridefiniti gli spazi con la realizzazione di parcheggi, di un percorso pedonale e di un’area per i mercatini rionali e altre iniziative di tipo aggregativo con una superficie complessiva di circa 830 metri quadrati.

Il materiale di scavo derivante dalla costruzione dell’area per i mercatini e del campetto è stato utilizzato per creare una sorta di anfiteatro, già sagomato e da completare solo con l’erba di finitura. Lo spazio restante è stato dedicato a verde multifunzione e a un’area, sempre a verde e di circa 450 metri quadrati, destinata ad attività ricreative e a giochi per bambini.

Tutto il progetto è stato sviluppato tenendo conto dei risultati di un percorso partecipativo avviato nel 2012 dai cittadini del quartiere Sacca in collaborazione con l’allora Circoscrizione 2 per evitare che l’area, nel cuore del Villaggio Ina Casa, diventasse edificabile. Nel 2013 il Consiglio comunale approvò un ordine del giorno, che riprendeva il testo già votato all’unanimità dal Consiglio della Circoscrizione, per vincolare l’area a un utilizzo pubblico. La consultazione dei cittadini sul progetto è continuata anche tra il 2016 e il 2017 con l’esame al Quartiere 2 delle diverse proposte progettuali fino al progetto esecutivo approvato nel 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

Torna su
ModenaToday è in caricamento