Piano anticorruzione, la Provincia adotta una nova "app" interna per le segnalazioni

Saranno analizzate 33 diverse procedure nei settori più a rischio. Adottato il progetto "Whistleblowing PA" per le segnalazioni

Un applicativo informatico per raccogliere segnalazioni di illeciti o irregolarità da parte di dipendenti ma anche di collaboratori e lavoratori di imprese fornitrici, garantendo tutte le tutele. Il servizio, che migliora quello già in funzione nei sistemi informatici interni dell'ente, sarà attivato nelle prossime settimane dalla Provincia di Modena a seguito dell'adesione al progetto "Whistleblowing Pa", promosso da "Transparency international Italia" che offre alle pubbliche amministrazioni una piattaforma informatica gratuita per inviare segnalazioni in maniera sicura e riservata. 

E' una delle novità nell'ambito del Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza della Provincia di Modena 2019-2021 che è stato approvato nei giorni scorsi dal presidente della Provincia Gian Domenico Tomei. La tutela degli autori delle segnalazioni di reati o irregolarità nella pubblica amministrazione è garantita da una apposita legge del 2017 e regolata da successive delibere dell'Autorità nazionale anticorruzione (Anac) sulle "Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti". 

Il Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza comprende la valutazione, l'analisi e il trattamento di 33 processi in gran parte ricadenti nelle aree a rischio previste dal piano nazionale anticorruzione tra cui il personale, autorizzazioni, concessioni, contributi e l'affidamento di lavori, servizi e forniture.Tra i processi analizzati figurano le procedure negoziate, gli affidamenti diretti e le aggiudicazioni di lavori e forniture; per ognuno di questi processi viene effettuata la valutazione, l'analisi e il trattamento del rischio.

Tra le altre novità del documento figura l'ampliamento, previsto dalla legge, del monitoraggio nei confronti degli enti partecipati in coerenza con le delibere dell'Anac.  

Nel Piano, inoltre, vengono descritti tutti gli adempimenti inerenti gli obblighi di trasparenza, comprese l'accesso civico un tema che vede la Provincia partecipare dallo scorso anno, quale amministrazione pilota, al progetto del ministero della Funzione pubblica "Riforma Attiva".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

  • Scontro fatale con un'auto, muore un motociclista 55enne a Zocca

Torna su
ModenaToday è in caricamento