Tornano a crescere dopo anni i residenti della provincia di Modena. Gli stranieri sono il 13,2%

Al 1 gennaio 2019 la popolazione modenese dale a 705.422 residenti, in crescita dopo anni di calo. Gli stranieri sono 93 mila, aumenati del 2,4% rispetto all'anno precedente

Al 1 gennaio 2019 la popolazione nella provincia di Modena sale a 705.422 residenti con un aumento di 3.523 unità rispetto al 1 gennaio 2018, confermando la crescita avviata nel 2017, rispetto al costante calo degli anni precedenti (dal 2012 al 2016 la popolazione era calata di oltre sei mila unità).

I residenti stranieri, sempre al 1 gennaio, salgono a 93.383 (pari al 13,2% della popolazione), con un aumento di 2.149 unità rispetto al 1 gennaio 2018 (+2,4%), anche qui dopo anni di costante diminuzione per effetto del sisma, della crisi o per l'acquisizione della cittadinanza italiana: dal 2012 al 2016 la popolazione straniera era calata di quasi sette mila unità. 

I dati provvisori sono forniti ed elaborati dall'Osservatorio statistico della Provincia di Modena sulla base delle anagrafe dei Comuni e sono disponibili sul sito www.modenastatistiche.it dove sono riassunti anche i dati provinciali relativi ai principali indicatori economici. Nell'analisi per area emerge che, rispetto all’inizio del 2018, la popolazione aumenta maggiormente nel territorio del comune di Modena e comuni circostanti e nell’area collinare e montana, anche se i comuni della bassa pianura presentano, dopo anni di calo demografico, un primo segno di ripresa.

Complessivamente le famiglie residenti nel modenese sono 304.012 con una componente media per famiglia di 2,3 persone.   

Per quanto riguarda l'incidenza degli stranieri, sempre al 1 gennaio 2019, nel comune di  Modena sono 28.629, pari al 15,4% (477 in più rispetto al 1 gennaio 2018); a Carpi gli stranieri sono 10.290 (376 in più) pari al 14,1%, mentre a Sassuolo sono 5.586 (79 in più) pari al 13,7%; le percentuali più elevate di residenti stranieri sul totale della popolazione si registrano a Spilamberto (19,1%), poi Vignola (17,7%) e Camposanto (17,2%). 

Con la legge  di riordino delle Province  la raccolta  e  l’elaborazione  dei  dati costituiscono una delle funzioni fondamentali. La Provincia di Modena con questa pubblicazione intende offrire  ai Comuni, cittadini, imprese e associazioni un supporto informativo sui principali indicatori economici e demografici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Trova online la sua bici subata e dà appuntamento al ricettatore in piazza, insieme ai Carabinieri

  • Investito da un'auto a San Damaso, gravissimo un adolescente

Torna su
ModenaToday è in caricamento