Pulizie di primavera in viale Gramsci con i richiedenti asilo fra i volontari

I "cittadini attivi" del Quartiere 2 e un gruppo di stranieri accolti nei Cas hanno raccolto foglie e rifiuti abbandonati nel parco XX Aprile e nelle vie limitrofe

Cittadini attivi residenti nella zona, richiedenti protezione internazionale e membri della comunità filippina al lavoro per ripulire parco XXII aprile e viale Gramsci. È accaduto sabato 23 marzo quando su iniziativa del Quartiere 2 si è tenuta un'attività volontaria che ha interessato l’intera area e le zone limitrofe.

I cittadini attivi del quartiere insieme a un gruppo costituito da nove richiedenti protezione internazionale ospiti dei Cas gestiti da Ceis, Porta Aperta, Caleidos, Papa Giovanni XXIII e da alcuni rappresentati della comunità filippina, con il coordinamento dell'assessorato a Welfare e Coesione sociale, si sono occupati di raccogliere rifiuti abbandonati in strada e nel parco e accumulare foglie che con il supporto di Hera sono stati poi raccolti e smaltiti.

Le attività di volontariato, svolte in diverse aree della città e in collaborazione con associazioni del territorio, cittadini e Quartieri, che di frequente vedono partecipare i beneficiari dei progetti di accoglienza per richiedenti protezione internazionale, s’inseriscono nell'ambito delle iniziative promosse da varie associazioni di volontariato insieme all’assessorato al Welfare del Comune di Modena e rientrano nell’accordo che il Comune di Modena ha sottoscritto con Prefettura e Terzo settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Un contagio da Coronavirus anche nel modenese, ricoverato al Policlinico

Torna su
ModenaToday è in caricamento