Raccolta delle castagne, attenzione ai terreni privati: "E' un furto a tutti gli effetti"

La Polizia Provinciale invita ad informarsi bene prima di cogliere questi frutti. Intanto a Montecreto spunta una multa per chi percuote i rami dei castagni per far cadere i ricci

Con l'avvio della stagione della raccolta delle castagne, la Polizia provinciale di Modena ricorda che raccogliere le castagne in fondi privati, di cui non si è proprietari, equivale a un furto, punito dal codice penale, con diverse gradualità, a seconda della gravità del caso, che vanno dalla multa a partire da 154 euro fino a un anno di reclusione.

«Occorre tenere sempre presente - sottolinea Fabio Leonelli, comandante della Polizia provinciale - che raccogliere castagne in un fondo privato è un reato, anche se non ci sono appositi cartelli di segnalazione della proprietà. Spetta al raccoglitore, infatti, informarsi sulla proprietà privata, comunale o demaniale dei terreni».

In caso di trasgressione scatta quanto previsto dal codice penale all’articolo 624, sul furto punibile "a querela dell'offeso", e all'articolo 626 che, tra l'altro, punisce con la reclusione fino a un anno e multa fino a duecentosei euro se il fatto consiste «nello spigolare, rastrellare o raspollare nei fondi altrui, non ancora spogliati interamente del raccolto», oltre all'articolo 2043 del codice civile sui "risarcimenti per fatto illecito".

La Polizia provinciale, inoltre, raccomanda comunque i proprietari dei castagneti di installare l'apposita segnaletica "Proprietà privata divieto di raccolta castagne art. 624 e 625 del codice penale e articolo 2043 del codice civile".

Non solo. Ha fatto discutere un'ordinanza emessa dal Sindaco di Montecreto - uno dei paesi simbolo della castagna in Appennino - che punisce con una multa fino a 500 euro chi percuote i rami dei castagni per far cadere a terra i frutti, o più in generale chi maltratta gli alberi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate mute e squilli dalla Tunisia, anche a Modena boom di truffe "ping calls”

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Madre denuncia la scomparsa del figlio, rintracciato in carcere a Oslo

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

Torna su
ModenaToday è in caricamento