I ragazzi del Ceis a Modena per un torneo all'insegna della solidarietà

Alla Polisportiva Saliceta San Giuliano si è tenuto un torneo di calcio volto a creare aggregazione tra ragazzi del Ceis. I partecipanti al torneo sono arrivati da Modena, Bologna e Parma, per portare in campo la solidarietà

E' stato un sabato all'insegna della condivisione, della solidarietà e dell'integrazione.  Questi i principi che hanno guidato con successo la sfida tra le comunità emiliane del Ceis che si sono riunite a Modena, alla Polisportiva Saliceta San Giuliano, per un torneo di calcio volto a creare aggregazione tra persone molto diverse. I partecipanti al torneo sono arrivati da Modena, Bologna e Parma, espressione del Consorzio Gruppo Ceis, con ragazzi dai vari  problemi, alcuni psichiatrici, altri tossicodipendenti, e poi i minori stranieri non  accompagnati dell'Argonauta. 

L'idea è di Federido Benincasa, educatore presso la comunità Argonauta di Modena, che ha voluto portare in campo le differenze per usare lo sport come legante solido e duraturo. L'iniziativa  ha raccolto più di 200 persone e ben 30 cittadini volontari che hanno dedicato una  giornata ad altri, più sfortunati di loro. L'evento ha visto la partecipazione anche degli  assesssori Giuliana Urbelli e Giulio Guerzoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento