L'azienda non concede nulla, presidio rafforzato alla Frama Action

Stamattina risposta simbolica della Cgil al mancato accordo e alla chiusura da parte dei vertici aziendali

Dopo il mancato accordo di ieri sera e le dichiarazioni di possibili atti unilaterali dell’azienda nella giornata odierna, tutta la Fiom e la Cgil di Modena si sono strette oggi intorno ai lavoratori della Frama Action di Novi. "Chi ha avuto modo di essere presente ieri al tavolo di trattative in Comune a Novi di Modena, ha potuto constatare la totale chiusura da parte aziendale a qualsiasi proposta avanzate dal sindacato e dalle istituzioni che tendevano a creare un percorso che potesse agevolare il salvataggio del sito produttivo e dell’occupazione a Modena", attacca il sindacato.

Stamane dalle ore 7.30 quasi un centinaio di sindacalisti, delegati e cittadini si sono radunati davanti ai cancelli per reagire a quello che definiscono un "atteggiamento arrogante" da parte dell'azienda. Il sindacato attaca: "Basta multinazionali che vengono a Modena a fare shopping lasciando nella disperazione i lavoratori e creando un disastro a tutta la comunità". 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

  • Scontro fatale con un'auto, muore un motociclista 55enne a Zocca

Torna su
ModenaToday è in caricamento