Il giro del mondo in una goccia di balsamico, venti paesi festeggiano l'Acetaia Giusti

Venti i Paesi di tutto il mondo che parteciperanno all’iniziativa per un totale  di oltre 80 ristoranti che, in contemporanea, proporranno un piatto o un drink all’Aceto Balsamico della prestigiosa azienda modenese

Spesso la fortuna è legata a un numero: quello dell’azienda Gran Deposito Aceto Balsamico Giuseppe Giusti di Modena è sicuramente il 1605. In quell’anno infatti il nome di Francesco Maria Giusti compariva nel primo censimento delle Corporazioni delle Arti e Mestieri della città di Modena indetto dal Duca Cesare d’Este, nuovo Duca di Modena e Reggio Emilia. È la prima testimonianza dell’attività della famiglia Giusti, il più antico produttore al mondo di Aceto Balsamico di Modena. E, proprio giocando con il numero “1605”, nasce l’idea di celebrare ogni anno, il giorno 16/05 (16 maggio), l’anniversario della fondazione dell’azienda.

L’iniziativa prevede che lo stesso giorno, in contemporanea in tutto il mondo, un gruppo di selezionati ristoranti dedichino, in esclusiva per la serata, un piatto o un drink all’Aceto Balsamico di Giuseppe Giusti.

Un tour enogastronomico che partirà dall’Australia per arrivare fino agli Stati Uniti toccando tutte le principali nazioni del mondo, dove il fil rouge sarà l’oro nero di Modena e i suoi svariati utilizzi per piatti prelibati e originali cocktails.

Ben 20 i Paesi in tutto il mondo coinvolti: dal Canada alla Russia, dagli Emirati Arabi alla Nuova Zelanda, passando per Cina e Giappone. Più di 80 i ristoranti internazionali di alto livello coinvolti, tra cui l’8 e1/2 Bombana a Hong Kong, l’Harry’s Dolcevita di Londra e il Ritz Carlton Naples in Florida; 33 invece i locali in Italia che hanno aderito all’iniziativa di cui 3 a Modena: Antica Moka, L’Erba del Re e Strada Facendo.

“Siamo molto soddisfatti di celebrare il nostro anniversario con questa importante iniziativa”, dichiara Claudio Stefani amministratore delegato di Giusti, “l’idea è quella di comunicare contemporaneamente tre caratteristiche fondamentali dell’Aceto Balsamico di Modena: antichità, versatilità e diffusione internazionale. Per farlo, abbiamo coinvolto alcuni dei migliori ristoranti al mondo che con entusiasmo hanno risposto al nostro invito creando, per ogni nazione, ricette diverse, in un giorno che commemora una data antichissima: il 1605. Mai come in questo tour mondiale, l’Aceto Balsamico di Modena è protagonista indiscusso e ambasciatore di quel Made in Italy che rende il nostro Paese unico al mondo”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Controlli in due stabilimenti del settore carni, 16 persone denunciate

  • Cronaca

    Sgomberato un dormitorio abusivo per i dipendenti in un laboratorio tessile

  • Cronaca

    Sciopero a Italpizza, una delegazione SI Cobas protesta sotto il Municipio

  • Cronaca

    Spaccata in via Giardini con l'auto ariete, due nomadi in carcere

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • Dà fuoco alla sede della Municipale a Mirandola e causa due morti e diversi feriti. Arrestato

  • Via Giardini, rapina di prima mattina alla Farmacia San Faustino

  • Un ferito in un tamponamento, chiuso un tratto della Modena-Sassuolo

Torna su
ModenaToday è in caricamento