Influenza, vaccinazione gratuita per tutti i donatori Avis modenesi

La scelta della Regione per  garantire disponibilità e sicurezza del sangue anche nei mesi invernali

Anche per il 2019 la Regione Emilia-Romagna ha previsto una copertura vaccinale gratuita per i donatori di sangue e plasma. Una scelta dettata dalla necessità di prevenire epidemie influenzali in pieno inverno, con il rischio che molti donatori possano ammalarsi contemporaneamente, mettendo in crisi le scorte e quindi l’intero Sistema trasfusionale.

In Emilia-Romagna il picco si registra abitualmente tra il mese di gennaio e la fine di febbraio ma le previsioni segnalano un possibile anticipo ai primi di dicembre. La protezione virale si sviluppa circa due settimane dopo la vaccinazione e dura per tutta la stagione epidemica. È quindi consigliato vaccinarsi subito dopo la prossima donazione programmata e possibilmente entro dicembre. Per accedere alla vaccinazione gratuita, i donatori della provincia di Modena dovranno semplicemente farne richiesta al proprio medico di base, presentando il tesserino rosso da donatore effettivo. I virus influenzali non sono sempre gli stessi e la composizione del vaccino è determinata ogni anno sulla base dei virus maggiormente diffusi secondo modelli statistici ed epidemiologici.

Per la campagna antinfluenzale 2019 Regione Emilia-Romagna e le associazioni del dono Avis e Fidas hanno declinato il messaggio #IoTiRaccontoChe in tema autunnale, con il volto di una vera donatrice che dichiara: “Mi vaccino per continuare a donare”

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere alla propria sede Avis o chiamare il numero verde del Servizio Sanitario regionale 800033033  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento