Carabinieri. Visita modenese per il Comandante Generale dell'Arma

Nelle giornate di ieri e di oggi il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Generale di Corpo D’Armata Giovanni Nistri ha effettuato alcune visite ai comandi presenti sul territorio della provincia di Modena. Giovedì, nel pomeriggio, ha fatto visita alla Stazione Carabinieri di Maranello, dove ha incontrato tutti i militari del reparto, trattenendosi per circa un’ora. Venerdì mattina ha visitato la Stazione di Modena – San Damaso, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna, Generale di Brigata Claudio Domizi e del Comandante Provinciale di Modena Colonnello Giovanni Balboni. Nel pomeriggio si è recato in visita presso la Tenenza di Castelfranco Emilia. 

Il Comandante Generale, parlando con tutti i militari dei reparti visitati e constatando l’impegno profuso dai suoi uomini nell’assolvimento dei compiti istituzionali, ha ringraziato e si è complimentato per gli ottimi risultati giornalmente conseguiti nella lotta alla criminalità  e nel controllo del territorio, ponendo l’accento sui valori propri degli uomini dell’Arma che, tutti i giorni, sul territorio, contribuiscono – silenziosamente – a fare più importante e prestigiosa l’Istituzione e la Patria, impegnandosi nella quotidiana azione di contrasto ad ogni forma di criminalità.

Nel corso della mattinata, Il Generale C.A. Giovanni Nistri si è recato presso l’Accademia Militare di Modena, dove ha presenziato alla cerimonia di giuramento degli Allievi Ufficiali del 200° corso “Dovere”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Scontro fatale con un'auto, muore un motociclista 55enne a Zocca

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

Torna su
ModenaToday è in caricamento