Allarme antifurto casa propria. Quali sono i sistemi migliori e dove trovarli a Modena

Cosa bisogna sapere sugli antifurti per casa prima di acquistarli e dove trovarli nel territorio modenese

La casa è il luogo in cui ci riconosciamo, in cui torniamo alla fine di un viaggio, che potrebbe mancarci quando siamo lotani ed è anche il luogo in cui ci si sente sicuri, o ci dovrebbe sentire sicuri. Infatti, la sicurezza non è solo una condizione percepita, ma è anche una situazione che potrebbe essere tale in caso siano installati certi dispositivi. Si tratta di una scelta meticolosa sia dei tecnici, sia degli strumenti che è necessario fare analizzando le varie offerte, tra cui quelle numerose che si trovano anche nel modenese. 

Che cos'è un allarme antifurto? 

L'allarme antifurto è un dispositivo elettronico che usufruisce di sensori, che possono essere o collegati con fili o non collegati con fili (wireless) a tale dispositivo. 

Quali sono le tipologie ?

Il cuore dell'allarme antifurto è la centralina che gestisce tutti gli altri componenti tramite comandi diretti. Il sistema funziona nel seguente modo: dalla centralina parte il collegamento cablato o wireless dell'antifurto che giunge ai sesori, inoltre si raggiungono i contatti magnetici per altri dispositivi o parti della casa come finestre, porte o telecamere di sorveglianza. 

Le tipologie di sensori e rilevatori

I sensori possono essere vario genere, infatti vi sono i sensori perimetrali esterni, quelli interni e quelli a contatti magnetici. Tali sensori, chiamati PIR, devono avere la capacità di comprendere la situazione, ovvero emettono un fascio di raggi infrarossi che consentono di capire se vi è un movimento nell'area controllata, ma al tempo stesso devono essere in grado di capire se stanno captando un essere umano oppure un animale. 

A questi sensori si unisci quelli invece che hanno doppia tecnologia, ovvero sono sia infrarosso sia microonde, e quindi hanno una doppia frequenza di comunicazione. 

Sensori volumetrici: pensati per gli ambienti di grandi dimensioni o per l’esterno, servono a controllare anomalie. L’emissione di un segnale ci permette di capire se ci sono o meno strani movimenti all’interno dell’ambiente.

Sensori per porte e finestre: i più comuni sono sensori magnetici che vengo applicati sul telaio e sulla parte mobile della porta o dell’infisso. Nel momento in cui vengono forzati e i magneti si separano emettono un segnale alla centralina che fa scattare l’allarme.

Impianto a microonde: i sensori diffondono nell’ambiente delle onde elettromagnetiche. Quando avvertono un cambio nella frequenza dovuto ad un corpo estraneo, il cambio della diffusione delle onde fa scattare il segnale che attiva l’allarme.

Istallare un allarme

Per avere un sistema d’allarme montato alla perfezione è bene rivolgersi ad una ditta specializzata. Gli amanti del fai da te, possono decidere di montarlo in autonomia, ricorrendo a dei kit semplici e sicuri. Vediamo come montare un allarme.

Quasi tutti gli allarmi sono dotati di una centralina che è la parte centrale, il cosiddetto “cervello” e i sensori che avvertono di ogni possibile cambiamento nell’ambiente.

La centralina deve essere montata in un posto nascosto, ma non troppo perchè deve essere raggiunto dai raggi del telecomando. Ci sono due modelli di centralina:

  • il modello GSM deve essere montato in prossimità di una presa elettrica e in un punto in cui cellulare riesce a prendere;
  • il modello wifi deve essere montato vicino ad un router per poter collegare il cavo ethernet. Anche se dopo aver installato la centralina è possibile staccare il cavo, è consigliabile lasciarlo collegato per evitare che possibili malfunzionamenti  del wifi, limitino il funzionamento dell’allarme.

Per quanto riguarda i sensori la loro attivazione è molto semplice:

  • per quelli GSM basta inserire all’interno una sim, diversa da quella che si usa sul telefono, e attivarli con il telecomando;
  • per attivare i sensori wifi basta scaricare sul telefonino l’app ed eseguire la configurazione guidata della centralina con la rete wirless di casa.

A questo punto non resta che attivare l’allarme e sentirci protetti e al sicuro da intrusioni.

Dove trovarli a Modena

ANTIFURTIMODENA. Via Somalia, 1, Modena. 059 / 250190

GENERAL SICUREZZA SRL. Via Statale 9/A, Spezzano. 0536 / 921774

BF ELECTROSECURITY. Via Panaro 17/A, Colombardo di Formigine. 348 / 7889932

MODENA ANTIFURTO SNC. Piazzale Risorgimento, 29, Modena. 059 / 222999

I sistemi d’allarme più venduti online

Kit allarme con sirena

Telecamera di sorveglianza

Telecamera con rilevatore di movimento

Sensori porte e finestre

Potrebbe interessarti

  • Come difendersi dai ladri? Una guida utile per l'estate modenese

I più letti della settimana

  • Carta da parati: come usarla per l'arredamento e dove trovarla a Modena

  • Come difendersi dai ladri? Una guida utile per l'estate modenese

  • Consigli utili per arredare al meglio la casa al mare e dove acquistare a Modena

Torna su
ModenaToday è in caricamento