Un 16enne al volante finisce sullo spartitraffico della tangenziale. Maxi multa

In pochi minuti la Municipale blocca il traffico scongiurando il peggio. La bravata del ragazzo costa alla famiglia 5.500 euro di sanzioni e il fermo dell’automobile

Migliaia di euro in sanzioni e l’auto di papà sottoposta a fermo amministrativo per un mese. È costata cara alla sua famiglia la bravata di un 16enne sorpreso dalla Polizia municipale di Modena alla guida di una vettura, ma lo sconsiderato gesto poteva avere conseguenze ben più gravi. Il ragazzino ha infatti compiuto una manovra particolarmente pericolosa in una strada trafficata e in pieno giorno mettendo a rischio l’incolumità propria e altrui.

Sabato 1 settembre poco dopo mezzogiorno, provenendo da un parcheggio di via delle Costellazioni, una Ford Focus ha improvvisamente percorso in modo trasversale la tangenziale Neruda attraversando le due corsie del senso di marcia in direzione via Giardini per finire, in modo trasversale al traffico, nell’aiuola spartitraffico.

Dal posto di guida è sceso un ragazzo che ha cercato di allontanarsi in fretta dal mezzo, ma è stato fermato dalla pattuglia della Municipale che, transitando proprio in quel momento sulla tangenziale, ha visto la scena e bloccato il traffico per evitare il peggio. Sul posto è giunta subito anche un’altra pattuglia per spostare il veicolo e consentire il regolare svolgimento della viabilità.

L’improvvisato automobilista è risultato essere un ragazzino di 16 anni che ovviamente non aveva conseguito la necessaria patente di guida e nemmeno aveva con sé i documenti. A portarli sul posto è stata la mamma a cui il ragazzo è stato consegnato dagli agenti.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a una sanzione di 5mila euro, aggravata dal fatto che il giovane non aveva compiuto i 18 anni, e al fermo amministrativo del veicolo per 30 giorni, è scattata una ulteriore sanzione di quasi 400 euro, questa a carico del padre del ragazzo proprietario dell’automobile, per incauto affidamento del veicolo a persona sprovvista di patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • “Back on Track”, Ferrari prepara la riapertura con uno screening per i dipendenti

  • Buoni spesa, a Modena fino a 500 euro a famiglia. Domande da lunedì

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento