Via Taglio, aggredisce e ferisce con un coltello un giovane per una sigaretta

Uno straniero fuori di sé ha creato scompiglio allo Juta Café. Bloccato dagli agenti e arrestato

Intorno alle ore 3 della scorsa notte la Squadra Volante è stata costretta ad intervenire in via Taglio a Modena, presso lo Juta Café dove si era appena verificata un'aggressione. Un giovane nordafricano, infatti, aveva ingaggiato una colluttazione con un avventori del locale, che era rimasto ferito ad una mano.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, lo straniero si sarebbe avvicinato alla vittima per chiedere una sigaretta, ma di fronte ad un rifiuto sarebbe passato alle maniere forti, afferrando al collo il malcapitato cliente del pub, un 30enne. Ne sarebbe nata una piccola rissa con il coinvolgimento di altri due amici dell'aggredito, terminata solo dopo che è spuntato un coltello dalla tasca del nordafricano, che ha ferito lievemente ad una mano il rivale.

Il magrebino era in palese stato di alterazione - non è chiaro se per l'eccesso di alcol o per l'uso di droghe - e si è scagliato anche contro i poliziotti giunti in via Taglio. Gli agenti lo hanno però immobilizzato e accompagnato in questura in stato di arresto per resistenza e lesioni aggravate.

Il 31enne tunisino era già noto dal 2014 e pregiudicato per reati di droga, nonché clandestino sul territorio nazionale. È stato anche denunciato per il porto del coltello e per la violazione del divieto di dimora in città che gli era stato imposto in passato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Lieve scossa di terremoto sull'Appennino modenese

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

Torna su
ModenaToday è in caricamento