Carabinieri di Carpi, notte di controlli stradali e quattro arresti per furto

I Carabinieri della Compagnia di Carpi hanno effettuato un controllo straordinario del territorio a Carpi e Soliera, identificando 130 persone e 85 autovetture. Presi tre ladri di rame e una donna sorpresa a rubare cosmetici

A Soliera, durante la scorsa notte, i Carabinieri della locale Stazione in servizio di contrasto ai furti nelle ditte, hanno intercettato una Opel Zafira a bordo della quale viaggiavano tre persone di Sassuolo: due maggiorenni ed un minorenne. Bloccata la vettura, i militari hanno constatato che a bordo della stessa, nel bagagliaio erano stati nascosti 250 kg di rame, risultati asportati poco prima da una ditta in corso di fallimento. Durante la perquisizione domiciliare, sono stati trovati altri pezzi di cavi di rame e due bustoni pieni di guaine in plastica da cui nei giorni scorsi era stato estratto altro rame, verosimilmente prelevato nella medesima ditta. 

I due uomini sono stati arrestati per furto aggravato mentre il 14enne, amico di uno dei due, è stato denunciato alla Procura dei Minori. Dagli accertamenti nei suoi riguardi è emerso che il padre del ragazzo era allo scuro anche dell’amicizia con quelle persone e quella sera gli aveva riferito che sarebbe uscito con una ragazza. È emerso inoltre che il minore era stato usato sia come palo mentre aspettava in auto sia per sviare eventuali controlli delle forze dell’ordine che, a loro parere, non avrebbero controllato il mezzo se avessero visto un giovane a bordo. In realtà i militari hanno proprio approfondito le ragioni della presenza del ragazzo sul veicolo a quell’ora di notte.

Anche a Carpi, sempre nell'ambito dei controlli straordinari, sono state denunciate 2 persone. Una per guida in stato di ebbrezza alcolica, sorpresa alla guida del proprio veicolo alle ore 23 con un tasso pari al triplo di quanto consentito dalla legge. L’altra persona denunciata è una donna sorpresa a rubare prodotti cosmetici del valore di 150 euro in un negozio della città. Sorpresa dagli addetti mentre nascondeva sotto un maglioncino avvolto in vita i profumi e i cosmetici. È stato richiesto l’intervento della pattuglia dell’Arma ed è stata denunciata per furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

Torna su
ModenaToday è in caricamento