Laboratorio per sintetizzare lo shaboo, sei arresti tra Modena e il milanese

Incastrati dai Carabinieri lariani cinque filippini e un nigeriano, accusati di gestire una rete di produzione e spaccio. In tre bloccati a Modena, piazza storica per il traffico della metanfetamina

I Carabinieri di Como, con la partecipazione di colleghi di Modena, hanno arrestato su ordine del Gip del tribunale di Milano sei persone persone, di cui 5 filippini e un nigeriano, tra le province di Como, Milano, Monza e appunto Modena. Sotto la Ghirlandina sono stati fermati tre cittadini filippini. Per cinque di loro si sono aperte le porte del carcere, mentre uno è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Due delle persone oggetto delle ordinanze cautelari non risultano al momento irintracciabili.

I reati contestati agli arrestati sono concorso in produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope. In pratica i sei avevano creato un "laboratorio" di produzione di shaboo, la metanfetamina che già in anni non sospetti aveva avuto proprio nel modenese la sua "base di lancio". Si tratta di una sostanza sintetica costituita da cristalli che si assumono in piccolissime dosi dal costo altissimo: una dose, dal peso di 0,1 gr, arriva a costare fino 100 euro (nonostante i prezzi siano in ribasso, ndr) e provoca fin da subito effetti devastanti sul corpo e sulla mente, causando immediata dipendenza.

Lo shaboo, chiamata anche crystal meth, è considerata una droga etnica, perchè particolarmente diffusa nelle comunità filippine in Italia. Sono stati proprio gli immigrati asiatici ad importare questa sostanza e le sue tecniche di produzione. Negli ultimi anni, tuttavia, il susseguirsi di arresti e sequestri ha dimostrato come la commercializzazione dello shaboo sia gradualmente passata nelle mani della criminalità nigeriana

L’operazione di questa mattina è il seguito di due arresti eseguiti su ordine dell’autorità giudiziaria di Como nel mese di giugno per lo stesso reato e si sinnesta su un filone di indagine particolarmente sviluppato anche a Modena. Nel corso di questa inchiesta sono stati sequestrati circa 50 grammi di shaboo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Pesanti tagli per Unicredit, "A rischio una ventina di filiali tra Modena e Reggio"

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Si ribalta un camion che trasporta bombole, chiuse l'Autosole e la complanare

Torna su
ModenaToday è in caricamento