Nasconde in casa 3 chili e mezzo di marijuana, arrestato un 29enne

Lo straniero era finito nel mirino degli investigatori della Polizia di Reggio Emilia e ieri è stato seguito e arrestato nella sua abitazione di Modena, dove è stata sequestrata la droga

Si trova ora in carcere a Sant'Anna il cittadino albanese che da qualche tempo era diventato osservato speciale per la Squadra Mobile di Reggio Emilia, nel corso di un'indagine sullo spaccio di droga nella zona della stazione ferroviaria. Gli investigatori avevano buone ragioni per ritenere il giovane straniero uno dei fornitori di droga, così lo hanno pedinato e seguito fino a Modena, dove risiedeva regolarmente in un appartamento insieme alla madre.

La perquisizione avvenuta ieri ha permesso di scoprire l'importante giro di stupefacenti che il 29enne gestiva: nell'armadio della camera da letto sono stati ritrovati e sequestrati diversi involucri contenenti marijuana, per un peso complessivo di circa 3,5 chili. Insieme alla droga anche materiale per confezionare i pacchetti e la cifra di 1.000 euro in contanti ritenuta frutto dello spaccio. Come detto, il giovane è stato tratto in arresto dalla Polizia, con il supporto della Squadra Mobile di Modena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

Torna su
ModenaToday è in caricamento