Spari nel campo nomadi con un fucile rubato, due arresti

Un incidente, un fucile, droga e spari in un campo nomadi, questi gli 'ingredienti' che hanno portato in carcere due uomini di 30 e 31 anni. I fatti tra il modenese e il bolognese

I Carabineiri di San Giovanni in Persiceto avevano avviato un'indagine dopo un incidente stradale avvenuto il 22 luglio scorso nei pressi del supermercato DiMeglio di  Crevalcore: esaminando le immagini del sistema di videosorveglianza, era emerso che il conducente del veicolo, un 30 enne pugliese residente a Crevalcore, prima dell’arrivo della pattuglia aveva prelvato dall’abitacolo dell’auto incidentata un involucro. Poi lo aveva riposto nella macchina di un suo amico, un 31 enne modenese che si trovava all’interno del centro commerciale, con la chiara intenzione di disfarsi dell'oggetto in vista dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Il motivo è emerso in seguito: il voluminoso pacco conteneva un fucile Browing calibro 12, risultato poi essere stato rubato nella primavera del 2015 in Castelfranco Emilia, L'arma è stata rinvenuto durante la perquisizione domiciliare effettuata il 5 dicembre all’interno dell’abitazione del 31enne modenese, che è stato così arrestato per ricettazione e detenzione di arma comune da sparo alterata. In più i Carabinieri hanno trovato nel suo appartamento 31 grammi di marijuana, 2,7 grammi di funghi allucinogeni oltre a un tritaerba.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli investigatori hanno tra l'atro appurato che nella stessa giornata in cui era avvenuto il sinistro stradale, il 30 enne pugliese aveva esploso alcuni colpi di fucile nel campo nomadi di Novi di Modena, per diatribe riconducibili a dissidi familiari. Così il 29 dicembre sono scattate le manette per i reati di trasporto, porto in luogo pubblico e detenzione di arma comune da sparo alterata, ricettazione e molestia e minaccia aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento