Evade dai domiciliari per rubare, arrestato dalla Volante insieme ad un complice

E' tornato in cella un 24enne rumeno, bloccato ieri dai poliziotti in stradello San Giuliano in compagnia di un 22enne nigeriano durante un tentativo di furto in un appartamento

Ieri un residente di stradello San Giuliano, alla periferia sud di Modena, ha segnalato al 112 la presenza di due persone sospette, vestie di scuro e con un cappello indosso, che si aggiravano lungo la via con intenzioni poco chiare. La centrale operativa della Questura ha quindi inviato sul posto due pattuglie della Volante, che hanno imboccato lo stradello dai due capi opposti, in modo da poter sbarrare le due possibili vie di fuga ai soggetti segnalati.

Il primo equipaggio ha bloccato un giovane di colore, un 22enne nigeriano che fungeva chiaramente “da palo” e si trovava all’esterno di un'abitazione in contatto telefonico con il complice. Il secondo uomo, un 24enne rumeno, era infatti nel cortile privato e stava già cercando di scappare quando gli agenti lo hanno intercettato. Da un controllo dello stabile svolto dopo che i due sono stati bloccati, i poliziotti hanno riscontrato evidenti segni di effrazione sugli scuri di legno della finestra di un appartamento.

I due stranieri sono stati trovati in possesso di una bomboletta spray al peperoncino e di una chiave di accensione di un motorino di dubbia provenienza. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, comprese due biciclette con le quali avevano raggiunto la zona, la cui provenienza non è stata adeguatamente giustificata dai due malfattori. Il nigeriano, trovato in possesso di 0,5 grammi di marijuana, è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanza stupefacente.

Accompagnati in Questura, è emerso che il rumeno, con numerosi precedenti di Polizia e condanne, era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Al termine degli accertamenti di rito, i due stranieri sono stati trattenuti presso le celle di sicurezza della Questura, come disposto dal Magistrato di turno, in attesa del processo con rito direttissimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inseguimenti e speronamenti nella notte, i Carabinieri fermano tre furgoni rubati

  • Politica

    Comparti residenziali bloccati dal Comune, parte il ricorso al Tar dei costruttori

  • Cronaca

    Residenza fasulla in Italia per intascare l'assegno di disoccupazione, marito e moglie denunciati

  • Cronaca

    Quattro abusivi sgomberati da un casolare abbandonato, uno finisce in cella

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita su un sentiero sterrato alle Piane di Mocogno

  • Donna scomparsa nei parcheggio del centro commerciale I Portali, ricerche in corso

  • Un giorno e una notte di rave party abusivo nella cartiera abbandonata

  • Frontale lungo via Nonantolana, auto nel fosso e conducente ferito

  • Ricette della Rezdora | I tortelli dolci di Natale al forno

  • Via Taglio, afferra per il collo un ragazzo e lo minaccia di consegnargli i soldi per la cocaina

Torna su
ModenaToday è in caricamento