Arrestato dopo un furto da Decathlon, è il tredicesimo in due anni

Un clandestino è finito nuovamente in cella di sicurezza a seguito dell'intervento della Polizia nel negozio di articoli sportivi di Cittanova. Aveva rubato 600 euro di merce

foto di repertorio

Dopo dodici furti commessi dall'inizio del 2016 ad oggi e nonostante fosse irregolare sul territorio, era ancora libero di commettere nuovi crimini. E domani potrebbe esserlo di nuovo. La storia è quella di un marocchino di 35 anni, tratto in arresto ieri sera poco prima della chiusura presso il negozio di articoli sportivi Decathlon di viale Ovidio.

E' stata la guardia giurata in servizio presso l'Obi - situato proprio accanto - a notare lo straniero che si aggirava con fare sospetto. Il vigilante lo ha seguito anche fuori dalla sua "giurisdizione" e lo ha visto entrare a Decathlon. Qui il nordafricano ha estratto una tronchese che teneva nascosta sotto la giacca e ha iniziato a rompere le placche antitaccheggio di diversi capi d'abbigliamento. La razzia gli ha permesso di accumulare merce per un totale di 600 euro di valore, ma all'uscita delle casse c'era la sicurezza già pronta ad accoglierlo.

Nel frattempo una pattuglia della Volante è giunta sul posto e ha preso in consegna il ladro, che è stato accompagnato in Questura e trattenuto in cella in attesa del processo per direttissima. Trattandosi del suo tredicesimo colpo - almeno fra quelli scoperti dalle forze dell'ordine - è probabile che per il marocchino si aprano le porte del carcere di Sant'Anna. Probabile ma non scontato. Così come probabile ma non automatica sarà la sua espulsione dall'Italia, richiesta dalla Polizia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Buongiorno sono pienamente d’accordo con Mirko bruciamoli e poi li rispediamo a casa loro

  • Bruciamoli tutti!

Notizie di oggi

  • Politica

    Linee ferroviarie Fer e Tper, pendolari a piedi per oltre 1.300 volte lo scorso anno

  • Cronaca

    Si ubriacano e vandalizzano le auto, due 19enni modenesi denunciati in Riviera

  • Politica

    Manifestazioni parallele, due cortei anarchico-antagonisti per il 25 Aprile

  • Economia

    Vendite delle MPMI modenesi, il 2018 non lascia troppo spazio ai sorrisi

I più letti della settimana

  • Va a prendere il figlio fermato per guida in stato di ebbrezza, ma viene multata per mancata revisione

  • Gli eventi da non perdere a Pasqua e Pasquetta a Modena e provincia

  • "Mangiatoia finita", Salvini commenta il fallimento del bando per i richiedenti asilo

  • Carpi. Pedone travolto e ucciso da un furgone in via Marx

  • Giovane accoltellato alla fermata dell'autobus, aggressore inseguito e arrestato dalla Polizia

  • Sparano ad un pedone con una fiocina, arrestati due evasi

Torna su
ModenaToday è in caricamento