Cerca di rubare un paio di scarpe e prende a pugni la guardia giurata, arrestato

Fermo convalidato nella direttissima. Il ghanese 25enne, sorpreso domenica pomeriggio con quattro paia di scarpe non pagate, ha preso a pugni la guardia privata del negozio

Ha cercato di allontanarsi da un grande negozio del centro storico con diverse paia di scarpe che non aveva pagato ma non è sfuggito alla guardia giurata; ne è nata una colluttazione e alla fine il ladro è stato arrestato dalla Polizia municipale con l’accusa di rapina impropria.

Nel pomeriggio di lunedì 12 febbraio si è svolto il processo per direttissima nel quale il Tribunale ha convalidato l'arresto concedendo all'uomo, che non ha precedenti, la libertà senza misure cautelari. Una nuova udienza è stata prevista per i primi giorni di marzo dopo la sospensione chiesta dalla difesa. 

Il tentativo di furto è avvenuto domenica 11 febbraio verso ore 10.15 allo store H&M in via Emilia centro 86. L’uomo, un ghanese 25enne residente a Reggio Emilia, E.A. le sue iniziali, aveva nascosto in una borsa quattro paia di scarpe di tela per un valore commerciale complessivo di 159 euro. Poi era uscito dal negozio evitando di fare squillare il sistema d’allarme, poiché la borsa era foderata di fogli di alluminio in grado di eludere i controlli del sistema antitaccheggio. La guardia privata dello store lo aveva però già notato e tenuto d’occhio, perché anche il giorno precedente l’uomo era entrato e uscito diverse volte. Il tentativo di fermare il ladro ha provocato la violenta reazione del ghanese che ha sferrato un pugno sul volto della guardia causandogli ferite guaribili in sette giorni. Ciononostante la guardia è riuscita a trattenere il fuggitivo e a chiamare la Polizia municipale che ha arrestato e condotto il ladro al Comando di via Galilei.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Due scosse di terremoto nella bassa reggiana, avvertite chiaramente nel modenese

  • Cronaca

    Auto incendiate, finisce in cella il piromane "professionista" di Castelfranco

  • Cronaca

    Caso di pertosse per un dipendente del Policlinico, avviata la profilassi

  • Attualità

    Il caldo modenese e la "nuova normalità" climatica: il punto sul meteo

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Precipita con l'auto da un ponte, grave incidente per lo chef Marchini e la famiglia

  • Nubifragio sulla fascia pedemontana, Vignola allagata

  • Notte incendiaria a Castelfranco, a fuoco auto e pullman

  • Droga. Controllo con le unità cinofile in zona stazione, due arresti

  • Secchia Rapita, Bologna ci mette una pietra sopra. Anzi, l'asfalta

Torna su
ModenaToday è in caricamento