Picchia la moglie con un bastone, 34enne in manette nella Bassa

Un pregiudicato di origine marocchina è stato tratto in arresto dai Carabinieri di San Martino Spino a seguito dell'ultimo episodio di violenza ai danni della moglie 27enne

Un copione che si ripete con frequenza quasi giornaliera da molti mesi nella nostra provincia: i Carabinieri costretti ad intervenire a seguito di una lite in famiglia, che si trasforma poi nell'arresto o nella denuncia del marito non solo per le lesioni procurate alla moglie, ma anche per una scia di maltrattamenti risalenti al passato e mai denunciati prima. Se da un lato si registra un maggior coraggio da parte delle vittime nel raccontare gli abusi subiti, è altresì vero che il fenomeno della violenza domestica sta raggiungendo proporzioni davvero gravi sul nostro territorio.

L'ultimo copione è stato scritto ieri sera grazie all'intervento di una pattuglia dell'Arma di San Martino Spino, che ha raggiunto l'abitazione di una coppia marocchina di Mirandola. Lui, un 34enne pregiudicato si era appena reso protagonista di una serie di percosse nei confronti di lei, una connazionale 27enne, che era stata picchiata con calci e pugni e poi colpita con un bastone. 

La giovane è stata medicata al Pronto Soccorso e dimessa con una prognosi di 7 giorni e ha raccontato ai militari quanto era costretta a subire da tempo. I Carabinieri, dopo gli opportuni accertamenti, hanno quindi tratto in arresto il 34enne per maltrattamenti in famiglia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

  • Meteo | Torna il caldo con valori fino a +35°C, ma non per molto

Torna su
ModenaToday è in caricamento