Weekend in Riviera nonostante la patente sospesa, 27enne modenese in manette

Il ragazzo è stato fermato dai Carabinieri di Riccione e ha comunicato nome e cognome falsi nella speranza di sfuggire alla sanzione, in quanto privo di patente. Reterà in cella in attesa del processo di domani

La scorsa notte, nella rete dei controlli effettuati dai militari della Compagnia Carabinieri di Riccione è finito anche un giovane modenese. Gli uomini del Radiomobile del frequentatissimo centro della Riviera, infatti, hanno tratto in arresto per il reato di falsa indicazione dell’identità personale, A.A., 27 enne di Modena. Il giovane è stato fermato mentre era alla guida della sua auto, ma ha fornito ai Carabinieri false generalità. 

I militari di pattuglia hanno approfondito la ricerca nelle banche dati, riuscendo a scoprire che qualcosa non andava. Ben presto è stato chiarito anche il motivo: il 27enne aveva inaffti la patente sospesa e non sarebbe dovuto essere al volante. Come previsto dall norme, il modenese è stato tratto in arresto e scortato in caserma, dove trascorrerà la giornata e la notte di domenica in attesa el processo direttissimo di lunedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Rientrato il 29enne di Finale Emilia, ricerche sospese

Torna su
ModenaToday è in caricamento