Un nascondiglio impensabile per le dosi di shaboo, spacciatore in manette

L'uomo, un cittadino nigeriano, era già noto alle forze dell'ordine. A scoprirlo sono stati i Carabinieri ieri sera in pieno centro storico

Un servizio svolto con particolare attenzione dai Carabinieri dell'Aliquota Operativa di Modena ha permesso di incastrare uno spacciatore di shaboo, la droga sintetica che sta prendendo piede anche sul nostro territorio da ormai alcuni anni. A finire in manette è stato un cittadino nigeriano di 34 anni, elemento che non stupisce affatto, dal momento che  - come ampiamente noto - il commercio dello shaboo è monopolio della criminalità nigeriana. 

L'uomo è statao individuato in pieno centro storico, lungo via Ganaceto, dove i militari hanno avuto modo di intervenire a seguito di una compravendita e di scoprire l'ingegnoso sistema che il pusher aveva adottato per evitare di essere trovato in possesso dello stupefacente. Le dosi di metanfetamina, infatti, erano nascoste all'interno del campanello della bicicletta con cui lo spacciatore si muoveva per le consegne: ne sono stati sequestrati nel complesso 6 grammi.

Il nigeriano, formalmente residente a Como e pregiudicato, è stato tratto in arresto e accompagnato in cella di sicurezza in attesa delle decisioni dell'Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Auto nel fosso, grave una coppia incastrata nel veicolo capottato

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Lieve scossa di terremoto sull'Appennino modenese

  • Gli eventi da non perdere a Ferragosto a Modena e provincia

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

Torna su
ModenaToday è in caricamento