Nasconde la cocaina nelle manopole della bicicletta, spacciatore in manette

Individuato grazie ad un normale controllo stradale uno spacciatore albanese, irregolare sul territorio. Oltre alle dosi he aveva con sè, in casa è stato trovato un panetto da 67 grammi

Mentre una pattuglia della Volante transitava lungo via Giardini in zona Saliceta San Giuliano, ieri pomeriggio intorno alle 17, ha notato un uomo in bicicletta che ha improvvisamente accelerato la pedalata per allontanarsi il prima possibile sulla ciclabile.. I poliziotti hanno così deciso di fermarlo e di identificarlo, scoprendo che si trattava di un 37enne albanese irregolare sul territorio e pregiudicato.

Gli agenti hanno anche notato che il ciclista aveva ben tre telefoni cellulari che suonavano in modo insistente, un segnale ormai piuttosto inequivocabile di qualche traffico non prettamente legale. Ad incastrare lo straniero è stata la perquisizione accurata della sua bicicletta: togliendo una delle due manopole del manubrio, infatti, è spuntato un piccolo involucro di cellophane che alle analisi è risultato essere pieno di cocaina. Pochi grammi probabilmente destinati ad un cliente in attesa.

Gli uomini della questura sono quindi passati alla perquisizione dell'appartamento presso il quale il 37enne era domiciliato, non lontano dal luogo del controllo. Anche qui sono servite verifiche approfondite per scoprire la presenza di altra droga. In un guanto da forno della cucina è stato trovato un altro piccolo involucro da 7 grammi di coca e un bilancino di precisione, mentre in un'intercapedine del soffitto, avvolto in un calzino, è stato trovato un "sasso" della stessa sostanza ancora da tagliare, per un peso di 67 grammi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio e denunciato anche per la violazione delle norme sull'immigrazione. L'uomo era già noto per precedenti legati alla clandestinità e al reato di falsità materiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • “Back on Track”, Ferrari prepara la riapertura con uno screening per i dipendenti

  • Buoni spesa, a Modena fino a 500 euro a famiglia. Domande da lunedì

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento