Getta la bici addosso ai militari per cercare la fuga, pusher 19enne in manette

Il ragazzo aveva con sè 30 grammi di cocaina. Ferito in modo lieve un militare

Mentre transitava nella zona di viale Storchi per un controllo di routine, ieri sera una pattuglia dei Carabinieri ha notato un giovane che si aggirava in maniera sospetta. Il ragazzo ha capito di aver attirato l'attenzione dei militari ed è immediatamente salito in sella alla bicicletta che aveva con sè e si è dato alla fuga.

Tuttavia è stato raggiunto di lì a poco e dopo essersi visto sbarrare la strada ha scagliato la bici addosso agli uomini dell'Arma: un carabiniere è stato colpito e ferito in modo lieve. Bloccato dopo un ulteriore breve inseguimento, il ragazzo è stato identificato in un 19enne di nazionalità albanese senza fissa dimora.

La perquisizione ha confermato immediatamente i sospetti: il giovane aveva con sè quasi 30 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi e pronti per lo spaccio, nonchè la somma contante di € 750.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 19enne è stato dichiarato in arresto per il reato di possesso ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni pubblico ufficiale e messo a disposizione della Procura della Repubblica di Modena, per essere giudicato con rito direttissimo questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • "I caporali fuori dalla Coop", protesta davanti al supermercato di Formigine

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Apre il Drive-in di Maranello, domani la prima proiezione

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

Torna su
ModenaToday è in caricamento