Viale Fabrizi, spacciatore in manette dopo aver colpito con un pugno un carabiniere

La scorsa notte un giovane nigeriano ha cercato di evitare l'arresto dopo che era stato sorpreso a vendere una dose di cocaina nel parco

La scorsa notte una pattuglia dell'Arma ha notato una scena purtroppo abbastanza abituale nel parco Pertini, dove uno straniero è stato visto cedere una dose di stupefacente ad un acquirente italiano. Il compratore, un 39enne modenese segnalato poi alla Prefettura, è stato fermato e trovato in possesso di un involucro con un grammo di cocaina.

Quando i militari hanno approcciato lo spacciatore per identificarlo e perquisirlo, invece, questi si è dimostrato di ben altro avviso e ha cercato di darsi alla fuga. I due carabinieri lo hanno braccato e lo straniero non ha esitato a colpirne uno con un pugno al volto, fallendo comunque nel suo tentativo di fuga.

Il giovane è stato identificato in un nigeriano di 26 anni, in Italia senza fissa dimora. Con sè non aveva altra droga, ma 240 euro in contanti e tre telefoni cellulari. Trattenuto è arresto in caserma, sarà processato per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento