Stalker violento in manette, tormentava la sua ex per poter ripianare i debiti di gioco

Arrestato dai Carabinieri a Camposanto un 24enne originario del Kosovo, che da mesi perseguitava una donna mirandolese con la quale aveva avuto una relazione. In passato anche aggressioni violente e minacce di morte

E' finito in cella ieri per mano dei militari di Camposanto un 24enne kosovaro, accusato di stalking e di tentata estorsione. Il giovane è stato arrestato grazie alla segnalazione della sua vittima, una donna mirandolese di 35 anni, che proprio ieri si è accorta della presenza dell'ex convivente ed è riuscita a chiedere aiuto prima che questi potesse farle nuovamente del male. Tra i due, infatti, era nata anni fa una storia poi finita nel peggiore dei modi, in seguito alle condotte violente dello straniero.

Il giovane non si era però arreso e negli ultimi mesi aveva iniziato a perseguitare la 35enne nonostante la storia fosse ormai conclusa. A muovere lo stalker non era solo il sentimento morboso, bensì una ragione molto più materiale: il ragazzo era infatti dedito al gioco d'azzardo e aveva contratto diversi debiti, motivo per cui aveva costante bisogno di denaro. Per estorcere i soldi all'ex compagna non si era fatto scrupoli, non solo minacciandola di morte, ma anche aggredendola fisicamente.

Questo comportamento era già stato segnalato alle forze dell'ordine, tanto che il 24enne era già stato destinatario di un "ammonimento", la prima misura applicabile secondo la normativa in materia di stalking e maltrattamenti. Ieri gli uomini dell'arma lo hanno fermato e hanno raccolto la nuova denuncia della vittima, che comporterà un ulteriore intervento del giudice nei confronti dello straniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate mute e squilli dalla Tunisia, anche a Modena boom di truffe "ping calls”

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Madre denuncia la scomparsa del figlio, rintracciato in carcere a Oslo

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

Torna su
ModenaToday è in caricamento