Finto tecnico Aimag derubava anziani, arrestato uno dei truffatori della Bassa

Finisce in carcere grazie ai Carabinieri di Carpi un pregiudicato 44enne residente nel torinese. I militari lo hanno rintracciato dopo almeno quattro colpi messi a segno, durante uno dei quali aveva spruzzato spray urticante contro una vittima

Importante successo degli investigatori dell'Arma di Carpi nella difficile battaglia contro le truffe ai danni di anziani, che in questi mesi sono state un vero e proprio flagello, specialmente nelle campagne della Bassa modenese. In questi giorni, dopo attente indagini, i Carabinieri sono infatti riusciti a individuare uno dei truffatori più attivi, autore di quattro colpi già individuati, e forse di altri ancora in fase di accertamento.

Si tratta di un pregiudicato torinese, un uomo di 44 anni che si èuò definire un pendolare del crimine, avendo messo a segno reati in diverse zone. Nella Bassa si era finto in più circostanze un tecnico di Aimag, millantando fughe di gas per impossessarsi del denaro delle malcapitate vittime.

L'uomo ha al suo attivo due truffe a carpi, una nella zona di Medolla e una anche nel mantovano. A Carpi, per altro, il malvivente era stato messo alle strette e si era spinto fino a ferire una donna con spray urticante nel tentativo di metterla fuori gioco. Il bottino dei vari colpi era salito a diverse migliaia di euro, sia in denaro contante sia in monili e gioielli.

Dopo mesi, però, i Carabinieri hanno stretto il cerchio intorno al 44enne, anche grazie all'uso delle telecamere e al numero di targa dell'auto con la quale si spostava, in compagnia di un complice non ancora identificato. Il truffatore è stato condotto in carcere questa mattina, su ordine del Tribunale di Modena. Dovrà rispondere dei reati di furto aggravato, rapina impropria e lesioni gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento