Nas Carabinieri, a Modena quattrocento controlli in un anno

Sono state 2.060 ispezioni, nel corso del 2015, nell’ambito delle province di competenza dei Nas di Parma, tra cui anche Modena. Trecento le violazioni rilevate

A Modena e provincia le ispezioni portate a termine nell'anno appena concluso dai Nas di Parma sono state poco meno di 400.  Cinquantotto i campionamenti di alimenti eseguiti. Il 28% (110) delle attività sottoposte a controllo è risultato irregolare. Sono state rilevate oltre 300 violazioni penali e amministrative, trentadue  persone sono state indagate in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Modena, 158 le persone segnalate alle competenti autorità sanitarie (sindaco e ASL). Centoventottomila euro l’importo delle violazioni amministrative contestate. Trentaquattro le chiusure e sequestri adottati, tra i quali: la sospensione di un centro estetico poiché carente di autorizzazioni. 

Nell’ambito del contrasto al fenomeno dell’abusivo esercizio delle professioni sanitarie sono state indagate in stato di libertà alle competenti autorità giudiziarie 8 persone che prestavano la loro opera all’interno di quattro studi. In due studi medici sono state rinvenute 72 confezioni di specialità medicinali scadute di validità, i titolari degli studi sono stati segnalati in stato di libertà per somministrazione di farmaci scaduti.  

A seguito di specifica indagine è stato segnalato alla competente autorità giudiziaria un soggetto, italiano quarantenne, che per decenni ha esercitato abusivamente le professioni sanitarie di infermiere in strutture di assistenza per gli anziani ma anche di psicologo, commettendo anche altri reati quale sostituzione di persona e circonvenzione di incapace. Nei suoi confronti è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora. Importante l’attività di tutela svolta nel settore della sicurezza alimentare con il sequestro di oltre 12 tonnellate di alimenti scaduti di validità, privi di rintracciabilità o irregolari nell’etichettatura, per un valore commerciale complessivo di oltre 67.000,00 euro. 

Sequestrati anche luminarie natalizie e ventimila accessori per braccialetti giocattoli mancanti dei necessari requisiti di sicurezza e delle indicazioni in lingua italiana. Poco meno di duecentoventiduemila euro il valore complessivo della merci in sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento