Ospedale Baggiovara, Fondazione Crmo dona angiografo da 822mila euro

Donazione altamente tecnologica per il Nuovo Ospedale Sant'Agostino-Estense: un angiografo dal valore di diverse centinaia di migliaia di euro è stato donato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Landi: "Continua l'impegno a favore della ricerca"

Un angiografo per diagnosi e cura delle malattie al cuore è stato donato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena all'Unità operativa di cardiologia del nuovo ospedale S.Agostino-Estense. Ha un valore di 822.000 euro. Lo strumento è stato presentato con una cerimonia ufficiale a Baggiovara durante un convegno su 'Le principali innovazioni nella moderna cardiologia'. "Il contributo destinato all'acquisto del nuovo angiografo - ha spiegato Andrea Landi, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena - testimonia l'impegno della Fondazione a favore della ricerca scientifica e, nello specifico, il sostegno a progetti promossi e svolti da gruppi di ricercatori dell'Azienda Usl di Modena. Sostenere la ricerca scientifica in ambito medico sanitario significa elevare gli standard dei servizi e delle prestazioni erogati ai pazienti e quindi contribuire al sistema di welfare. La Fondazione opera in questo settore tenendo presente l'intera gamma di esigenze che la ricerca comporta: l'acquisto di attrezzature, le risorse umane, i costi di gestione della ricerca e di diffusione dei risultati".

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento