Beppe Grillo: processo a Modena per il proprietario del dominio del blog

Emanuele Bottaro, proprietario del dominio beppegrillo.it, a processo a Modena con l'accusa di diffamazione a mezzo internet. A difenderlo il cugino dell'ormai ex comico, l'avvocato Enrico Grillo

Beppe Grillo

Beppegrillo.it, il blog più celebre d’Italia, la cassa di risonanza di un movimento di rivoluzione sociale e politica che fa capo al fu-conduttore di Fantastico, e fu-testimonial di una nota marca di yogurt: chi non l’ha mai sentito nominare? Volenti o nolenti, supporter o detrattori, il sito è stato sulla bocca di tutti gli italiani, dato che spesso e volentieri gli strali che il guru italiano dell’antipolitica lancia a destra e a manca partono proprio dal web. Ma fino a qui, che problema c’è? Grillo spara a zero in modo abbastanza democratico, e si assume la completa responsabilità delle sue parole. Lodevole, ma non del tutto vero: in parte perché i credits del sito sono di una società chiamata Casaleggio Associati, che ha già ricevuto le poco lusinghiere attenzioni del world wide web, in parte perché il sito è intestato al fantomatico signor Emanuele Bottaro, residente a Modena, almeno stando a whois.net.

CITAZIONE IN TRIBUNALE - Suvvia, si potrebbe obiettare, è un’ingiustificabile leggerezza prendere per vero tutto quello che si trova nel calderone di internet. Invece, pare proprio che le cose stiano così, per due ragioni. Primo, il signor Bottaro è stato querelato con l’accusa di “diffamazione a mezzo internet”; secondo, il misterioso modenese è difeso dall’avvocato del foro di Genova Enrico Grillo, legale e cugino del più celebre Giuseppe, presente insieme a lui anche nel recente processo che ha visto coinvolto l’ex comico insieme ai No Tav. Il collegamento tra Bottaro e i Grillo (Enrico e Beppe) è senza dubbio interessante: perciò, per approfondire la questione, abbiamo contattato più volte l'avv. Grillo (la prima volta il 26 giugno scorso), e gli abbiamo posto una lista di domande, in realtà poche, e neanche tanto inquisitorie, da sottoporre al suo cliente per cercare di fare un po’ di luce sulla questione.

1. Qual è l’articolo oggetto del contendere? Visto che abbiamo ragione di pensare che sia stato pubblicato sul sito beppegrillo.it, formalmente di Grillo ma intestato a Bottaro, automaticamente responsabile per ciò che viene detto su una piattaforma a suo nome.

2. Sarebbe possibile visionarlo, dal momento che sarà certamente stato di dominio pubblico prima del procedimento in corso?

3. Come mai il signor Bottaro è intestatario del dominio di un sito che procura questo tipo di problemi, diventando così responsabile per parole che, stando a quanto si legge sul sito, non è certamente lui a scrivere?

Per ora, se da Genova e dall’avvocato Grillo tutto tace, a Modena qualcosa si muove: il giudice Teresa Magno infatti ha rinviato l’udienza di Bottaro alle ore 12 del prossimo 9 novembre per fare in modo che le parti giungano a un accordo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di ARMIX
    ARMIX

    CMQ su facebook tra gli amici di Emanuele Bottaro risulta Enrico Grillo, lo stesso Enrico Grillo ha un profilo fb molto modesto e tra i sui amici c'e' Gioacchino Genchi che dire ?????

  • Avatar anonimo di paolo del bene
    paolo del bene

    per prima cosa chiariamo subito la questione con un semplice modo di dire: "CHI PRIMO ARRIVA, PRIMO ALLOGGIA". dunque se il GRILLO parlante e' arrivato per secondo e gia' il Sigr. Bottaro lo aveva registrato, sara' il Sigr. Bottaro che continuera' a rinnovarlo, inoltre e senza aule di tribunale, il GRILLO parlante, poteva chiedere il brocheraggio per i domini, si, avete capito bene, il brocheraggio, ci sono societa' incaricate da fare da broker, affinche' riescano a far cedere il domino all'altra parte, tanto quanto la persona e' interessata, e se realmente il GRILLO parlante e' interessato a beppegrillo.it lo acquistasse da Sigr. Bottare al costo del brocheraggio on-line cio' ha portato via diverse ore, affinche' io potessi documentarVi cio' leggetevi http://www.dominiinvendita.com/guadagnare-con-domini

    • Avatar anonimo di TheTranc
      TheTranc

      Il signor Bottaro può aver registrato il dominio "beppegrillo.it" prima di lui... ma in base alla legge italiana il nome a dominio è tutelato, dunque il signor Bottaro avrebbe dovuto registrare il dominio prima del cambiamento di normativa, e comunque una volta venduto il dominio al "vero" Beppe Grillo, dovrebbe risultare lui, o qualcun altro, intestatario di esso. Del Bene, non diciamo cavolate, dai.

      • Avatar anonimo di Paolo Del Bene
        Paolo Del Bene

        Non sono Suo fratello che mi chiama Del Bene, è pregato di chiamarmi Mr. Paolo Del Bene. inoltre quanto ho detto è quanto è riportato sl web. Non mi risulta che sia stato venduto alcun dominio al Sigr Beppe Grillo, tanto che ancora risulta il Signor Bottaro e come dice il web: chi primo arriva, primo alloggia. La informo che visto che mi ha sinceramente tediato, ho scritto direttamente al: "Reseaux IP Européens", di cui "IO" sono membership, mentre "LEI" non ne fa parte. Inoltre se desidera parlare col sottoscritto, d'ora in avanti, è pregato di usare nome e cognome, perchè non risponderò più ad un nick di fantasia. Dato che i suoi genitori le hanno dato un nome e cognome è pregato di usarlo per dire cose che abbiano un senso, altrimenti si astenga dal comunicare col sottoscritto. Non siamo in IRC, Internet Relay Chat, dove si usano solo i nicks. Saluti, Paolo Del Bene

Notizie di oggi

  • Politica

    I negozi chiedono aperture no-stop per il concerto di Vasco. L'assessore: "Valutiamo"

  • Cronaca

    Ubriaco fermo in Tangenziale minaccia i vigili, denunciato

  • Cronaca

    Archeologia, scoperte sepolture dell'età del ferro a Formigine

  • Cronaca

    Fuma già un 15enne su tre. “Scommetti che smetti?” entra nelle scuole

I più letti della settimana

  • Congedo e due anni di carcere per Max Wrist, il folle motociclista dell'esercito Usa

  • Suicidio sulla linea Modena-Verona. Traffico ferroviario bloccato

  • Allarme all'asilo nido, 22 bambini ricoverati per un farmaco sospetto

  • Incidente mortale in A1, camionista muore dopo lo schianto

  • “Advanced Automotive Engineering”, Unimore guida la super-laurea motoristica

  • Via Giardini, scoperto cadavere carbonizzato in uno stabile abbandonato

Torna su
ModenaToday è in caricamento