Enti e università europee a Concordia per studiare la ricostruzione post-sisma

Nella Bassa ospiti da diversi paesi nell'abito del progetto Bhenefit

Si è tenuto questa mattina a Concordia il meeting sugli strumenti di gestione sostenibile delle aree urbane storiche tenuto dal progetto BhENEFIT nell’ambito del programma europeo INTERREG Central Europe. La ricostruzione di Concordia è stata individuata come “best practice” da studiare, e così una quarantina di persone in rappresentanza di enti e università di Italia, Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Solvenia e Ungheria si sono ritrovate a Concordia per un momento di approfondimento e studio nella sala conferenze del Municipio e una visita nel centro storico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore alla ricostruzione Sauro Secchi e la responsabile dell’area gestione del territorio Elisabetta Dotti hanno illustrato ai partecipanti al meeting l’impatto del sisma sul centro storico e gli edifici pubblici e il percorso che ha guidato la ricostruzione di Concordia. Al termine del lavoro in sala è stato fatto un sopralluogo in centro storico affinchè gli ospiti potessero verificare direttamete quanto raccontato verbalmente. 
Tutta l’attività, sia in sala che all’aperto, è stata videoripresa ed entrerà a far parte di un documentario che sarà pubblicato sul sito ufficiale del progetto europeo BhENEFIT in cui l’esperienza di Concordia rientra nell’ambito delle spazio riservato alle buone pratiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Fase 2, buone notizie per chi deve prendere la patente: c'è la data per la riapertura delle scuole guida

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

Torna su
ModenaToday è in caricamento