Bivacchi nell'area dello scalo merci, la Municipale sigilla di nuovo i locali

Ripristinati gli spazi dove sono stati trovati improvvisati giacigli notturni. Controlli della Polizia locale anche in altre aree dove erano state segnalate possibili intrusioni

È già stata sgomberata e ripulita l’area dello scalo merci della Stazione ferroviaria di Modena dopo che alcuni residenti della zona avevano segnalato la probabile presenza di persone che si introducevano abusivamente nei locali, probabilmente per dormire. Venerdì 22 marzo la Polizia municipale ha effettuato un controllo mirato per verificare la presenza di eventuali occupazioni. Sul camminamento sopraelevato adiacente allo stabile, sono stati effettivamente trovati tre giacigli improvvisati creati con cartoni, coperte e materassi. Subito allertata, Hera è giunta sul posto con un mezzo idoneo alla raccolta e l’area è stata sgomberata e ripulita.

Nella mattinata di lunedì 25 marzo gli agenti della Municipale si sono di nuovo recati sul posto per verificare se durante il fine settimana non fossero nuovamente stati riallestiti giacigli di fortuna, ma l'area si presentava completamente pulita.

Nelle primissime ore della mattinata odierna operatori del Nucleo problematiche del territorio e agenti del Quartiere 2 della Polizia locale hanno svolto anche un controllo anche all'interno dell'area ex mercato bestiame e del cantiere del “rotore” di via del Mercato, sempre sulla scorta di segnalazioni che riferivano di possibili intrusioni. In entrambe gli edifici non è stata rilevata nessuna presenza, né segni di occupazione.

L'area dello scalo merci, liberamente accessibile da viale Monte Kosica, è da anni al centro di episodi di degrado, proprio per la sua posizione strategica e la facile accessibilità, che presta il fianco all'occupazione da parte di sbandati di ogni sorta. E' noto anche il problema del consumo di stupefacenti, che più volte ha portato il 118 a soccorrere in zona persone in stato di overdose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento