Terremoto, nasce ad Uscerno il campo dei volontari modenesi

E' in provincia di Ascoli Piceno il luogo assegnato ai nostri volontari, che stanno già montando il campo che accoglierà gli stessi soccorritori, con tende e cucina mobile per la distribuzione dei pasti

I volontari modenesi nelle zone colpite dal sisma nell'Italia centrale, nell'ambito della colonna mobile regionale formata dalla Protezione civile della Regione Emilia Romagna, hanno lavorato all'allestimento dei campi con cucina mobile per gli sfollati nelle frazioni di Uscerno e Balzo nel comune di Montegallo in provincia di Ascoli Piceno. 

Gli otto volontari modenesi della Consulta provinciale del volontariato di Protezione civile, appartengono a diverse associazioni e gruppi tra cui il gruppo comunale di Finale Emilia, Cavezzo e di Modena e dell'Avis; gestiscono tre mezzi mobili: un mezzo pesante con moduli bagno e doccia, un camper da adibire a segreteria e un mezzo con una officina mobile. 

Sono 192 in totale i volontari dell'Emilia-Romagna della colonna mobile coordinata dalla Protezione civile regionale. Sono stati assegnati loro tre campi per l'accoglienza. Il campo in origine doveva essere uno, ma poi si è deciso di spezzarli in tre per la mancanza di uno spazio utile a contenere tutte le tende e strutture messe a disposizione, "data la complessa morfologia del territorio e l'abbondanza di macerie". Verso le 4 del mattino, informa la Regione Emilia-Romagna, sono stati completati il primo e il secondo campo, a Uscerno (frazione di Montegallo): nel primo sono state ospitate 85 persone, mentre il secondo è stato reso disponibile per l'accoglienza dei volontari dei coordinamenti di Modena, Parma, Reggio Emilia, Rimini e Forli'-Cesena, oltre a 20 volontari della Croce Rossa Italiana, 40 dell'associazione nazionale alpini e 14 dell'Anpas. In mattinata è stato infine completato il campo piu' capiente, nella frazione di Balzo di Montegallo, che puo' ospitare 160 persone. In totale nei campi vengono preparati pasti per 250 persone. Nel campo è compreso anche un posto medico avanzato, che ospita una farmacia e degli ambulatori, organizzato in collaborazione con la sanità regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento