Campogalliano è In the Pink. Canottieri Mutina contro il tumore al seno

Il progetto della Canottieri Mutina presso i Laghi Curiel di Campogalliano per combattere il tumore al seno

Prende a prestito un’espressione colloquiale della lingua inglese: “In the Pink” (che può tradursi come “In salute e in forma smagliante”), l’iniziativa dell’associazione di promozione sportiva Canottieri Mutina che vede il patrocinio del Comune di Campogalliano e dell’Azienda Policlinico di Modena. Il progetto punta a fornire sostegno psichico, fisico e morale alle donne operate di tumore al seno, attraverso un’insolita e divertente attività sportiva, il Dragon Boat, un'imbarcazione con la testa di drago che, nella mattinata di sabato 1° aprile, è stata varata sulle acque dei Laghi Curiel. A bordo una ventina di pagaiatrici, comprese la sindaca Paola Guerzoni e le assessore Linda Leoni e Chiara Pederzini. 

In effetti le principali invitate erano tutte le donne che hanno l'entusiasmo di “salire a bordo”, per un progetto realizzato grazie a un contributo offerto dalla Susan G. Komen Italia onlus, che si occupa di lotta ai tumori al seno e che ha permesso l’acquisto del materiale nautico necessario. 
Dopo un lungo percorso di studio e preparazione, oggi anche le donne emiliane hanno la possibilità di aderire a questa attività, già lanciata in altri paesi del mondo come in altre città italiane, ma che rappresenta una novità assoluta per il territorio dell’Emilia Romagna.

Il progetto gode del sostegno del professor Giovanni Tazzioli, primario di Chirurgia oncologica e senologica al Policlinico di Modena. Nel marzo scorso si è tenuto un incontro presso la sede dell'associazione “ilcestodiciliege” onlus, alla presenza della presidentessa Maura Malpighi, della fisioterapista dell'associazione e di un folto gruppo di interessati. 

Sono già una quindicina le partecipanti al progetto che inizierà, con la prima parte di cinque incontri, nella piscina riabilitativa dell'ospedale di Baggiovara nei sabati di 22 aprile e quindi 6, 13, 20 e 27 maggio, alle ore 8.30 e fino alle 9.15, con attività preparatoria all'utilizzo della pagaia. Si proseguirà poi con l'attività in dragon boat, presso la sede della Canottieri Mutina, con 30 incontri organizzati nelle giornate di lunedì e mercoledì, a partire da lunedì 5 giugno fino a mercoledì 2 agosto (con una pausa estiva per riprendere mercoledì 23 agosto e fino al 27 settembre). I posti sul Dragon Boat sono venti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

Torna su
ModenaToday è in caricamento