Carcere di Sant'Anna. Sindacati: "Situazione grave tra aggressioni e tubercolosi"

Le vissicitudini attorno al carcere di Sant'Anna hanno portato i sindacati ad attaccare la gestione dopo quelle che hanno ritenuto essere situazioni gravi tra aggressioni e un caso di possibile tubercolosi scoperto troppo tardi

Non c'è pace per il carcere di Modena, specialmente dopo che il caso delle tensioni alla struttura di strada Sant'Anna è approdato anche in Regione, dove il gruppo M5s ha sollecitato un'audizione in commissione dei suoi vertici, e per cui ora i sindacati si fanno di nuovo sentire criticando la gestione complessiva del direttore Rosa Alba Casella.

Un gruppo di sigle confederali e autonome (Sappe, Osapp, Uilpa, Cgil, Cisl-Fns, Uspp, Cnpp) traduce nero su bianco i disagi anche di questi giorni in un nuovo appello, dove si mettono in fila tutti i problemi e si chiede a ministero, prefetto e parlamentari locali di intervenire. Senza svolte, scatteranno nuovi scioperi.

Ecco un passaggio sui recenti episodi a detta dei sindacati:  "Nonostante fosse stata più volte denunciata una criticità della situazione sanitaria, si è appreso che con grande ritardo si è provveduto al ricovero di un detenuto affetto da sospetta tubercolosi. Una patologia che recentemente per situazioni analoghe si era estesa agli agenti, coinvolgendo di fatto nove lavoratori. E' di alcuni giorni fa l'ennesimo episodio di aggressione ad un agente di 57 anni, particolarmente esperto nel proprio lavoro".

Ma i problemi si estendono continuamente anche agli stessi reclusi: "Infatti- continuano le sigle- nel fine settimana un detenuto si è autolesionato gravemente, al punto che si è fatto ricorso alle cure del pronto soccorso. E, da diversi giorni, un detenuto con gravi patologie infettive si è reso responsabile di vari danneggiamenti all'interno delle celle producendo ingenti danni non solo materiali ma anche lesivi- documentano i sindacati- per la salute degli agenti, visto che più volte ha sputato al volto dei lavoratori addetti alla sicurezza con il rischio di contagio". 

(DIRE)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Non pagano la spesa e colpiscono i dipendenti, coppia denunciata all'Esselunga

  • Scoperto a Modena un deposito di bici rubate, si cercano i proprietari

Torna su
ModenaToday è in caricamento