Carpi. Fiori al monumento in ricordo della caduta del muro di Berlino

Mercoledì 9 novembre Carpi ricorda uno degli eventi più importanti della storia europea, la caduta del muro di Berlino, depositando fiori presso il monumento memore di questo momento storico

Il 9 novembre del 1989 crollò il muro di Berlino, simbolo della ‘guerra fredda’ e della ‘cortina di ferro’ eretta al termine della Seconda guerra mondiale. In occasione di questa importante data per l'Europa dal 2005 il Parlamento italiano ha istituito con una legge in questa data il Giorno della Libertà. Essa sancisce che ‘la Repubblica italiana dichiara il 9 novembre Giorno della Libertà quale ricorrenza dell’abbattimento del Muro di Berlino, evento simbolo per la liberazione di Paesi oppressi e auspicio di democrazia per le popolazioni tuttora soggette al totalitarismo’.

Mercoledì 9 novembre, alle ore 12, il 27esimo anniversario di questo storico evento verrà ricordato anche a Carpi, con la deposizione da parte del Presidente del Consiglio comunale Davide Dalle Ave di un mazzo di fiori ai piedi del monumento dedicato al Muro di Berlino: ricordiamo che l’opera dell’artista Adolfo Lugli, donata all’ente locale e collocata nel Parco Pertini, è adiacente alla strada dedicata nel 2010 a questa ricorrenza, la cui targa recita appunto Via 9 novembre 1989 (Caduta del Muro di Berlino).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • I numeri nei Comuni: positivi e persone in isolamento in provincia di Modena

  • Famiglia senza più soldi, dopo l'annuncio in tv la spesa arriva a casa

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

Torna su
ModenaToday è in caricamento